AVETRANA-NOVOLI – Al “Mazzola” pari e patta, discorso qualificazione rimandato

avetrana-novoli

Pareggio a reti bianche nella prima stagionale ufficiale di Coppa Italia tra Avetrana e Novoli. Un pari che, per quello visto in campo, si può sentenziare come sostanzialmente giusto, con due squadre ancora in rodaggio e alla ricerca della migliore definizione in proiezione campionato. Tanto Pellegrino quanto Bruno, privi di alcuni titolari sia per squalifica che per infortunio, si affidano a diversi under che, nel complesso, non dispiacciono, specie se si considera che di fronte avevano gente esperta come Arcadio, da una parte, e Potì, dall’altra, che vantano diversi trascorsi in questa categoria. Vuoi per il caldo, vuoi perché comunque si è reduci da intense preparazioni estive, le emozioni latitano e nei primi venti minuti non accade alcunché.

Rompe gli indugi l’Avetrana al 27’ che, con un tiro dalla distanza di Coquin, per poco non trova l’angolo basso alla destra di Bibba, con la palla che sbatte sul palo esterno e finisce sul fondo. Il Novoli prova a fare più possesso palla, cerca di velocizzare il gioco ma si rende pericoloso solo nel finale di frazione con un’azione rapida al 42’ che parte dalla destra con Giannuzzi il quale serve Palazzo in area, scarico all’indietro per la conclusione di Vergari che esalta i riflessi di un Maggi superlativo nel deviare la palla in acrobazia in calcio d’angolo.

Nell’intervallo, Pellegrino toglie Membola per Buccolieri ma è il Novoli a creare un pericolo al 7’ con un tiro di Palazzo che sfiora il palo sinistro della porta avetranese. Comincia la girandola di sostituzioni da una parte e dall’altra ed è ancora il Novoli a cercare il vantaggio al 20’ con un inserimento in area di Palazzo che conclude a rete da due passi, praticamente di fronte a Maggi che ha il merito di non scomporsi e gli mura senza troppi problemi la deviazione a rete. Nonostante le squadre si allunghino, nessuna riesce più a trovare lo spazio giusto quanto meno per provare a rendersi pericolosa ed allora tutto è rimandato al ritorno in terra leccese.

***

Domenica 4/9/2016, ore 16.00
Stadio “Comunale” di Avetrana (TA)
Coppa Italia di Eccellenza Pugliese 2016/17 – Andata ottavi di finale

AVETRANA-NOVOLI 0-0

AVETRANA: Maggi, Trisciuzzi, Cimino F., Arcadio, Amaddio, Macaluso, De Gaetano, Gioia, Coquin (43’st Tommasi), Greco (36’st Gatto), Membola (1’st Buccolieri). A disposizione: Di Lauro, Marinaro, Spinelli, Legari. Allenatore: Pellegrino

NOVOLI: Bibba, Schiavone, De Vincentis, De Silvestro, Indirli, Potì, Palazzo (29’st De Pascali), Vergari, Pignataro, Giannuzzi (40’st Rizzo), Giorgetti (48’st Podo). A disposizione: Liaci, Elia, Quarta, Dell’anna. Allenatore: Bruno

ARBITRO: Tagliente di Brindisi (Ruggiero – Lillo)

NOTE: Pomeriggio caldo e soleggiato con temperatura intorno ai 32° e terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 400 con rappresentanza ospite. Ammoniti: Arcadio e Amaddio (AVE); De Silvestro e Schiavone (NOV). Angoli: 2-1 per l’Avetrana. Recupero: pt 1′ ; st 5′.

Articoli Correlati