AVETRANA – Branà: “A Trani una vera battaglia. Novoli? Nostro atteggiamento positivo”

Il tecnico ex Tricase e Maglie analizza sulla gara di Coppa Italia Eccellenza col Novoli

giuseppe-brana

Foto: G. Branà

Esordio con pareggio per Giuseppe Branà, alla sua prima assoluta su una panchina di Eccellenza. La sua Avetrana si è fatta imporre il 2-2 nell’andata del primo turno di Coppa Italia, che significa partire con un leggero svantaggio nel ritorno di Novoli, ma il giovane tecnico di Toritto vede il bicchiere mezzo pieno. “Sono molto soddisfatto: contro una squadra organizzata, forte e collaudata come i rossoblù abbiamo fatto vedere cose molto positive e, soprattutto, i ragazzi hanno messo in campo quanto provato in allenamento. Sono contento quando riesco a trasmettere quel quid in più ai miei calciatori, al di là del risultato finale. Mi è piaciuto molto l’atteggiamento, anche di chi è entrato dopo. Sicuramente bisogna migliorare in tanti aspetti. Con il lavoro, lo spirito di sacrificio e i minuti nelle gambe sono convinto che siamo destinati a fare meglio. Non dimentichiamo, inoltre, che contro il Novoli eravamo in formazione rimaneggiata, l’assenza dei due argentini ha sicuramente pesato. Ma chi li ha sostituiti ha fatto in pieno il suo dovere. Bene gli under. Abbiamo fatto esordire tre 2000, uno dei quali, Passiatore, è addirittura andato in gol. Per la trasferta di domenica a Trani ripartiamo dalle cose positive viste contro il Novoli, consci che sarà una vera e propria battaglia – conclude Branà in esclusiva per SalentoSport come d’altra parte tutte le partite che ci aspettano”.

Articoli Correlati