Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CALCIO AMATORIALE – Ancora una vittoria, SalentoDorica vola da sola al comando

Si è giocata lo scorso giovedì a Riale di Zola Predosa il match valevole per la quarta giornata del campionato CSI provinciale di Bologna che ha visto la SalentoDorica affrontare “Gli Altri”, fanalino di coda a zero punti. Nel debutto stagionale per Fouad Ezzyad rientrante dopo una lunga assenza, Mr Scarpetti ha potuto contare su undici giocatori per una SalentoDorica a pieno organico. La partita partiva subito bene per i salentini che sfioravano il gol con capitan A. Chirivì che mandava di poco a lato un bell’invito invito di Choufi dopo una triangolazione con Totaro.

Al quinto minuti, poi, dopo uno scambio Totaro-Choufi, quest’ultimo serviva benissimo il capitano che si infilava tra due avversari e in area, a due passi dal portiere, insaccava il gol del vantaggio. Uno a zero per gli uomini di Mr Scarpetti. Neanche cinque minuti più tardi e Totaro, in un’azione quasi fotocopia della precedente, serviva ancora il capitano che, smarcatosi bene in area, trafiggeva per la seconda volta il portiere avversario. Avvio strepitoso di A. Chirivì che con una doppietta metteva subito la partita in discesa.

La reazione avversaria risultava alquanto velleitaria. Zero punti e zero gol fatti la dicono lunga sulle capacità realizzative de “Gli Altri”. Ma la SalentoDorica, in vena di regali, poco prima della fine del primo tempo regalava il primo gol stagionale agli avversari. Da un cross dalla bandierina, Spaziani ciccava il pallone che toccava sfortunatamente il tacco del portiere Morabito e finiva in rete. Due a uno e avversari che tentavano di prendere finalmente coraggio trovando, però, un Morabito sempre vigile e attento. Per loro solo un palo prima del fischio del riposo.

Nella ripresa si facevano più concrete le azioni offensive de “Gli Altri” ma la difesa giallorossa non si faceva cogliere impreparata. Solo un brivido a metà tempo quando un difensore avversario calciava una palombella da centrocampo che si infrangeva sulla traversa. Seguiva, così, una SalentoDorica intenta a chiudere il risultato e ci riesciva a metà tempo. Ancora una combinazione A. Chirivì-Totaro-Choufi con quest’ultimo che insaccava all’angolino alla destra del portiere avversario. Per i giallorossi altre azioni per chiudere il risultato ma il bomber Willy Chirivì, Ezzyad e Sirignano trovavano spesso il portiere avversario, mancando però di precisione o perdendo l’attimo giusto per la realizzazione.

Morabito, invece, salvava la propria porta e risultato esibendosi in una speldinda parata su un tiro insidioso ed angolato di un giocatore avversario. A pochi minuti dalla fine, poi, sempre A. Chirivì in un’azione solitaria saltava un avvesario, entrava in area e calciava un tiro angolato rasoterra che si infrangeva sul palo. Sulla respinta Sirignano tentennava un po’ e l’azione sfumava. Tripletta sfiorata per il capitano decisamente migliore in campo in questa partita.

SalentoDorica da sola al comando a punteggio pieno nel girone “C” dopo quattro giornate. Bella gara dei giallorossi che non sono mai stati in seria difficoltà e stanno dimostrando sempre di più una maturazione, a livello di squadra, davvero non indifferente. Prossimo impegno mercoledì 9 novembre al campo “Zoni” ore 21.00 contro il Nepoti.