Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

L’AVVERSARIO – Napoli, Mazzarri: “Lecce? Partita più importante dell’anno, ma farò turnover”

Ai microfoni di "Radio Marte", l'allenatore del Napoli Walter Mazzarri ancora ripensa alla partita con la Juventus: “Sinceramente brucia ancora la partita di martedì, dal momento in cui eravamo riusciti a fare il tre a uno, la partita dovevamo portarla a casa in qualsiasi modo. Sto ancora male ma bisogna guardare avanti pensando di correggere gli errori fatti nel finale, aldilà della stanchezza bisognava stare più attenti e vincere questa partita".

Con il Lecce possibile spazio al turnover: "Mi date lo spunto per dire che chiunque giocherà col Lecce vorrei che fosse sostenuto più del solito. Farò qualche cambio perché siamo arrivati alla Juve con molte pedine che ormai sono al limite, per cui sono obbligato a mettere forze fresche in una partita difficilissima come quella con il Lecce. Mi rivolgo ai tifosi, vorrei che fino al 95' diano una mano alla squadra, sarà un match molto duro, è la partita più importante dell’anno. Qualcosa devo cambiare, non posso pensare solo al Lecce ma devo considerare che dopo tre giorni abbiamo il Villareal e poi il Novara. Alcuni giocatori che sono stati impiegati sempre arriverebbero alle altre due partite con il fiatone. Servono energie mentali e fisiche molto più fresche. Al di là del valore dei giocatori che scenderanno in campo, quando cambi molto di un reparto ci sta che qualcosa non funzioni. E’ proprio questa un’incognita importante che tutti insieme, pubblico incluso, dobbiamo considerare e accettare".