Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

EVENTI – A Corigliano d’Otranto si rivivono le “notti tragiche” di Italia ’90

Le “notti tragiche” del Mondiale di Italia ’90 rivivono, giovedì sera, 13 agosto, all’Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto (prosecuzione di via Marcello). Alle ore 21.30, infatti, è prevista la serata “Triste, solitario y final. Le notti ‘tragiche’ di Italia 90”, evento ideato dal giornalista e operatore culturale Pierpaolo Lala, curatore del volume “Cucinare con i piedi. Storia di cene mondiali”, e dal cantautore Massimo Donno.

Tra parole, letture e musica, interverranno gli scrittori Cosimo Argentina (autore, tra l’altro, del romanzo “Cuore di cuoio” e, con Fiorenzo Baini, del volume “Messi a 90”); Carlo D’Amicis (redattore e conduttore del programma di Radiotre “Fahreneit”, capitano della nazionale scrittori per un decennio e autore del romanzo “Il ferroviere e il golden gol”); l’attore Riccardo Lanzarone e il suonatore di bandoneon Luca Barrotta ricorderanno i mondiali italiani di trent’anni fa, che, da “notti magiche”, come cantavano Bennato e Nannini, si sono trasformate in “notti tragiche” per quella semifinale persa ai rigori al San Paolo di Napoli contro l’Argentina di Diego Maradona.

“Triste, solitario y final” indagherà il rapporto tra storia, società, economia, letteratura, arti e calcio e si interrogherà su quell’anno di cesura, per molti aspetti, contrassegnato dal canto del cigno di una classe politica travolta, pochi anni dopo, dallo scandalo di Tangentopoli e da Mani Pulite.

L’ingresso costa 7 euro, comprensivo di quota associativa. I posti sono limitati ed è preferibile prenotare al numero 338-1200398. Un’ora prima dell’incontro, alle 20.30, si servirà una cena composta da primi e secondi piatti, insalatone, verdure stagionali; a contorno i vini delle cantine Duca Guarini di Scorrano.