Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B2/m – Squinzano riparte tra conferme e new entry

Dopo la delusione dei play-off (persa in finale col Geki Paola la grande opportunità di giocare in B1) lo Squinzano riparte alla grande, con l'entusiasmo e la grinta di sempre; nell'ambiente gialloblu c'è il desiderio di fare bene, cercando di evitare brutte sorprese, e prendendo quello che di buono verrà, come sottolineano i dirigenti. L’obiettivo è far capire che il passato è ormai davvero alle spalle, ciò che conta è guardare avanti, tra conferme, novità e cessioni.

Innanzitutto la panchina è quella della stagione 2010-2011: primo mister Antonello De Vitis, secondo Diego Vannicola; restano in squadra il Capitano Alessandro Orefice (reduce da un ottimo campionato, grande trascinatore del gruppo) Filippo Scrimieri (il muro, ricordiamolo, suo vero punto di forza) e Antonio Francone (il libero potrebbe giocare in un ruolo diverso dal suo).
Tra i nuovi arrivi, confermati dalla società squinzanese, due laterali: Stefano Sergio, ex Galatina, e Andrea Galasso, ex B1 col Gioia del Colle.

La classe dirigenziale, gli allenatori, i tifosi, chi resta e chi arriva, avrà il compito di convincere e dimostrare, a coloro che avessero dei dubbi, che il gruppo vale, eccome. Le novità in formazione non faranno altro che andare incontro alle esigenze di organico; le conferme, in campo e in panchina, rappresenteranno delle ottime garanzie per il futuro. E soprattutto la possibilità di cancellare l'amarezza per le finali play-off, finora tabù per il volley made in Squinzano. Solo un mito? Può darsi, ma quel che conta per i ragazzi dalla casacca gialloblu è sfatarlo. E allora via la delusione, spazio all'impegno e alla consapevolezza di aver costruito un'annata speciale, quella passata. E di poter fare ancora meglio. A partire da subito.