Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B1/m – Leverano, Orefice monstre trascina i gialloblù all’impresa contro Aversa

L’impresa della decima giornata del girone C di B/1 è firmata Bcc Volley Leverano che, nel proprio Palazzetto dello Sport, sconfigge la capolista Mobilya Aversa. Nel primo set Musardo e Serra alzano il muro sugli attacchi di Grassano, ex Alessano, e compagni. Per Serra sono addirittura tre i muri vincenti che fanno da contorno a una buona gara. Orefice si conferma martello inesauribile per i gialloblù di casa, come testimoniano i 34 punti personali, misto di classe e cattiveria. Così il Leverano vince il game 25-21.

Un’iniezione di fiducia per i padroni di casa che partono a spron battuto anche nel secondo parziale, mentre Aversa sembra non essere in grado di uscire dal cono d’ombra in cui è stata imbottigliata. Santarcangelo prova a tirare i suoi fuori dalle sabbie mobili, ma gli ospiti sono molto fallosi in battuta. Sul 16-13 per il Leverano una serie di decisioni discutibili dei due arbitri, in particolare del secondo Mazzocchetti che rovescia il punto deciso dal l’arbitro di sedia, rimettono in carreggiata i campani, facendo innervosire il sestetto di coach Zecca e tutto il Pala-Sport che si trasforma in una bolgia assoluta. La sfida va ai vantaggi ed è un doppio attacco di Orefice a dare il game ai suoi.

Il terzo parziale comincia con l’Aversa decisa a rientrare in partita, Libraro dà la carica ai suoi, ma la Bcc Volley Leverano tiene testa con grinta. La gara è palpitante, lo sa anche il pubblico che incita i propri beniamini e allo stesso tempo disorienta con una carica di fischi gli avversari. Punto su punto, palla su palla i due sestetti si sfidano fino ai due turni in battuta sprecati dalla Bcc Volley Leverano. Il game se lo aggiudica Aversa per 23-25 e la partita torna in discussione. I padroni di casa si spengono, vista la mole di energia messa sul parquet nei primi game e gli ospiti escono alla distanza andando in vantaggio sull’8-1 al time out tecnico. Il parziale non ha grande storia con Santarcangelo e Cittadino che mettono a segno una serie impressionante di muri. Zecca fa rifiatare Orefice, sostituendolo con il giovane Paladini. La scelta si rivela azzeccata nel tie break quando l’opposto squinzanese torna in campo con nuova vigoria.

L’ultimo set ricalca le emozioni di tutto il match, con Leverano che va avanti fino al 13-10, poi si fa rimontare sul 13-13, quindi tocca di nuovo ad Orefice siglare il punto finale con cui la Bcc Volley Leverano, dopo Castellana, stende un’altra pretendente al titolo.

***

LEVERANO – AVERSA 3-2

Leverano: Serra 8, Sergio 13, Orefice 34, Musardo 11, Laterza 1, Percoco 6, Franco (libero), Dimastrogiovanni (libero), Firenze 0, Paladini 0, Cagnazzo ne, Lezzi ne, Savina ne, Valli scouting. All. Zecca.
Aversa: Cittadino 14, Giacobelli 16, Di Tommaso 2, Di Santi 9, Libraro 16, Grassano 4, Santangelo 23, Fasulo 0, Battista (libero), Fabi ne, Di Caria ne, Colarusso ne, Magnani ne. All. Bosco.
Arbitri: Tucci e Mazzocchetti.
Note – Durata set: 27′, 29′, 30′, 20′, 23′. Ace: Leverano 3, Aversa 4; muri vincenti: Leverano 9, Aversa 13; errori in battuta: Leverano 15, Aversa 16.

QUI RISULTATI e CLASSIFICHE

Show CommentsClose Comments

Leave a comment