VOLLEY B1/f – Cutrofiano esulta in un derby palpitante, Maglie ko al tie break

cutrofiano volley

Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia |

Cutrofiano e Betitaly Maglie non hanno deluso le aspettative della vigilia. Di conseguenza ne è scaturito un derby intenso, piacevole, carico di adrenalina pura, incerto sino all’ultimo dei palloni utili. Ha vinto il Cutrofiano di coach Carratù al tie break. Via con il primo set, caratterizzato, nella prima parte, da un sostanziale equilibrio. Sul 9 a 8 per il Maglie il Cutrofiano è in leggero ritardo. Dopo qualche istante arriva il 9 pari, poi 13-10 e 16- 13 al primo time- out tecnico. In questa fase ci pensano la Grazietti e la Taurisano a tenere su la propria squadra che, però, a quota 22 viene raggiunta dal Maglie, trascinato dalla Nasari, suo punto di forza. Tutto, a questo punto, torna in discussione ma qualcuno non ha fatto i conti con la Taurisano che continua e mettere palloni e terra e, infine, ci pensa la Grazietti a porre il sigillo al set. “Pantere” ancora più concrete nel secondo segmento della partita e al primo time out tecnico la differenza punti+ di +5 (8-3). Vantaggio che con il passare dei minuti continua a crescere. Il Maglie subisce il colpo e va sotto di otto punti (16-8). Ora in casa biancoazzurra è il turno della Labianca, a cui si aggiungono la Diomede e la Basciano. Sul fronte opposto intanto cresce la percentuale di errore. Il Cutrofiano va a vincere per 25 a 18 e la palla del set porta la firma della Diomeda.

Il doppio vantaggio e il parziale di 11 a 7 nel terzo set porta a pensare che il derby sia incanalato a completo favore della squadra del presidente Mengoli. Niente di più errato perché dal quel momento il Maglie comincia a crescere, approfittando anche di un calo fisico delle avversarie. La squadra di Giandomenico allunga, +4 (16-20), ma si fa raggiungere a quota 24. Decisivo a questo punto un errore in palleggio della Della Rosa e l’attacco della Nasari a segno. Siamo sul 2 a 1. Nel quarto set è spesso il Maglie a condurre, può contare nella Kostadinova e nella Guidozzi il cui contributo è importante per il 2 pari. Al tie-break la reazione veemente del Cutrofiano che non ci sta a perdere. Al cambio campo è possibile registrare un + 5 (8-3). Vantaggio che resterà vivo sino alla fine e che anzi finirà per incrementare di un’altra unità +6 (15-9).

***

CUTROFIANO – MAGLIE 3-2

Cutrofiano: Della Rosa 6, Scupola 0, Basciano 13, Diomede 13, La Bianca 12, Baglivo n.e., Della Rocca (lib), Grazietti 24, Cavarra 0, Taurisano 10. All. Carratù.
Maglie: Kostadinova 15, Gorini 5, Murri 8, Nasari 21, Di Mitri n.e., Romano n.e., Corallo 1, Liguori 12, Catalano (lib.), Corna 2, Faraone 0, Guidozzi 10. All. Giandomenico.
Arbitri: Di Meglio e Pasciari.
Note – Durata set: 30’, 31’, 33’ 30’, 17’ per la durata complessiva di 2 ore e 21 minuti. Cutrofiano: batt. sb. 6, ace 2, muri pt. 12. Ricezione: positiva 68%, perfetta 46%. Attacco 37%. Maglie: batt, sb, 6, ace 3, muri pt. 11. Ricezione: positiva 70%, perfetta 42%. Attacco 35%.

QUI RISULTATI e CLASSIFICHE

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati