VOLLEY A2/m – Alessano, Bramato: “Creato apprensione a Vibo. Avessimo giocato così altrove…”

bramato coach alessano

Foto: L. Bramato

Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia |

Sconfitta senza attenuanti, nonostante l’apprezzabile spirito di sacrificio, per l’Aurispa Alessano nella tana di Vibo Valentia. “Dopo una prestazione del genere – dichiara coach Livio Bramatonon ho da rimproverare nulla, i ragazzi hanno tenuto sempre sotto pressione la prima forza del torneo. Peccato per le tante occasioni sprecate nella seconda frazione, gli errori in attacco nel finale sono stati determinanti per dare la spinta agli avversari. Poi dopo la fase di maggiore tensione, la squadra ha mollato un po’ e nell’ultimo set recuperare i punti di ritardo è stato difficile. Contro una squadra blasonata come Vibo Valentia la sconfitta bisognava pur metterla in preventivo, non siamo stati a guardare, rendendo la vita difficile al team di coach Mastrangelo. Alla luce della risposta positiva del Pala Valentia resta il rammarico per non essere riusciti a giocare sugli stessi livelli di ieri contro formazioni allo nostra portata, come Mondovì e Brescia, dove invece abbiamo steccato in pieno”.

L’Alessano tornerà di scena sabato prossimo, a Tricase, con Castellana. “Regalare una gioia ai nostri tifosi – afferma Bramato – è il minimo che si possa fare per rendere meno amaro il finale di campionato. Sarà una gara da vincere anche per il sodalizio barese reduce da tre stop, dispiace vedere le due espressioni della Puglia in A/2 relegate sul fondo della classifica. L’incontro tuttavia non deluderà le aspettative, un derby – conclude il coach dell’Alessano – riserva sempre situazioni ed emozioni particolari“.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento