Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B1/f – Maglie, coach Giandomenico: “Questo gruppo sta facendo qualcosa di straordinario”

Nell’ultima giornata del girone d’andata il Nissan Volley Maglie di mister Emiliano Giandomenico è riuscito in una vera e propria impresa, ovvero conquistare l’intera posta in palio al cospetto della quotata formazione romana di Volleyrò Casal de’ Pazzi. Impresa non tanto qualità alla mano, visto quelle indiscusse di ambedue le compagini, quanto alla luce delle tante difficoltà che la formazione magliese ha dovuto fronteggiare tra infortuni e defezioni varie.

A spiegarci, in esclusiva, la situazione vissuta dalla squadra in queste settimane è stato proprio Giandomenico: “Già all’inizio della stagione siamo andati incontro ad un paio di defezioni importanti, su tutte l’infortunio a La Rocca, ma è ad inizio gennaio che è arrivata la vera emergenza, visto che tre giocatrici hanno lasciato maglie per motivi prettamente personali. Siamo stati così costretti ad affrontare la complicatissima trasferta di Aprilia senza cambi, ma ciononostante il gruppo ha reagito andando a un passo dalla conquista dei punti. La società si è messa da subito al lavoro e sono così arrivati i preziosi ingaggi di Scalise e Carbone, ma il segnale più forte è arrivato proprio dalle stesse ragazze, che hanno saputo unire alle loro qualità anche quel carattere capace di rafforzare il gruppo, aumentare ulteriormente la dedizione al lavoro settimanale per gettare il cuore oltre l’ostacolo, ed è così che è nata la vittoria con Casal de’ Pazzi”.

Sul successo di domenica scorsa e le prospettive di campionato, il tecnico magliese ha aggiunto: “E’ stata una grande partita, in cui siamo riusciti a superare le difficoltà esprimendo una grande pallavolo. Dopo il difficile avvio, coinciso con la sconfitta nel primo set e il non ottimale inizio di secondo, la squadra ha preso in mano le redini dell’incontro, ribaltando le avversarie per pareggiare il parziale e mettendoci quella grinta e concentrazione che ci ha portato a vincere il testa a testa nel terzo set, vinto con un clamoroso 35-33. Nel quarto poi abbiamo quasi dominato, andando agevolmente a conquistare un successo pieno che sa di impresa. Le ragazze hanno sudato tanto per ottenerlo, e si meritano questa immensa gioia. La posizione in classifica? Siamo lì, a ridosso dei playoff, ma la rosa corta frutto delle problematiche che abbiamo affrontato quest’anno, e che non sono certo colpa della società, ci devono far mantenere i piedi per terra. Siamo un collettivo ambizioso che vuole fare bene, tuttavia già essere qui dove siamo nella parte alta della classifica, cosa straordinaria considerato quanto detto sopra, deve essere motivo di grande orgoglio”.