Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B2/f – Copertino incontenibile in casa. Il Mesagne si arrende nel derby

Torna al successo pieno la Ecotecnica Copertino, che dopo la vittoria al tie-break della scorta settimana in casa di Monte San Giusto, deve comunque soffrire per portare a casa un 3-1 che vale i tre punti con una Appia Project Mesagne in netta crescita. Gara molto equilibrata fatta da scambi prolungati e giocate spettacolari tra due squadre che si sono affrontate a viso aperto ma, alla distanza, Copertino ha fatto valere il fattore campo e una migliore organizzazione di gioco.

Il tecnico salentino Enrico Quarta schiera Stincone in cabina di regia a formare la diagonale con capitan Greco, al centro Albano e La Rocca, in banda laterale Romano e Lanza, Bozzetto libero. Nel primo set parte bene Copertino che con l’ottima regia di Stincone manda in affanno la difesa mesagnese. È una sfida giocata sostanzialmente in attacco con Greco e Romano da una parte e Cristofaro ed Escher dall’altra che non si risparmiano. Ha la meglio Copertino che con i muri di La Rocca e la difesa di Bozzetto, strepitosa in ricezione nonostante abbia giocato con la febbre, respinge gli assalti avversari e prende il largo fino a chiudere il gioco sul 25-19. Nel secondo parziale Copertino preme sull’acceleratore, continua a martellare in diagonale e lungolinea soprattutto con Lanza che cresce minuto dopo minuto. Mesagne non riesce a reagire e subisce ancora il gioco avversario. Copertino tiene a debita distanza le avversarie e chiude con qualche brivido finale sul 25-21.

Nel terzo set il tecnico mesagnese Giunta mischia le carte e manda in campo Abbracciavento e Lapenna. Il cambio tattico sortisce i suoi effetti e Mesagne mette subito cinque punti di vantaggio a inizio set che si trascinano lungo tutto il corso del gioco e consentono di concludere positivamente sul 20-25. Si tratta del primo set perso da Copertino tra le mura amiche. Inizio della quarta frazione sugli scudi per Copertino che riesce a piazzare una serie di attacchi vincenti sull’asse di posto 3 e prende subito il largo. Tutto sembra filare liscio ma quando ormai la vittoria sembra acquisita sul 24-19, Mesagne annulla ben cinque match point e si porta sul 24-24. Reazione di orgoglio di Copertino che prima con il muro di Piarulli e poi con la chiusura di Greco porta a casa tre punti meritatissimi contro una squadra ben attrezzata.

Il prossimo appuntamento per la Ecotecnica Copertino è fissato a sabato 24 novembre nel big match in casa della capolista Termoforgia Moviter Castelbellino.

TABELLINO:

ECOTECNICA COPERTINO – APPIA PROJECT MESAGNE 3-1 (25-19, 25-21, 20-25, 26-24)

Durata set: 1° (0.24′) – 2° (0.25′) – 3° (0.29′) – 4° (0.30′)

ECOTECNICA COPERTINO: Romano 12, La Rocca 8, Greco 14, Lanza 12, Albano 9, Stincone 6, Bozzetto (L), Piarulli 4, D’Onofrio, Mirto, Distaso (ne). All. Quarta

APPIA PROJECT MESAGNE: Carbone 9, Della Rosa 3, Cristofaro 12, Liguori 2, Iacca 9, Escher 13, Galuppi (L), Albanese, Abbracciavento 3, Lapenna 4, Demilito, De Paola (ne). All. Giunta

Arbitri: Sumeraro – Francavilla

Parziali: 1° set (16-13, 18-14, 19-16) – 2° set (9-2, 16-7, 23-17) – 3° set (6-11, 15-20) – 4° set (10-5, 17-13, 20-16, 24-21)

QUI RISULTATI E CLASSIFICHE