Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY C/m – Casarano fa suo un derby combattuto contro la Showy Boys Galatina

Il Perle di Puglia Casarano inanella il sesto successo consecutivo riuscendo ad imporsi anche sullo Showy Boys Galatina di mister Nuzzo, confermandosi così in testa alla classifica a punteggio pieno. La cronaca del match parla di un inizio caratterizzato da una fase di sostanziale equilibrio con gli opposti (Guerrieri da un lato e Pica dall’altro) a far la voce grossa. Il primo strappo è dei padroni di casa che si portano avanti per 15-12 ma vengono ripresi dai biancoverdi che, puntuali e precisi dalla linea dei nove metri, mettono in difficoltà la ricezione rossazzurra e ribaltano il punteggio in proprio favore chiudendo il primo parziale per 25-20.

Lo svantaggio scuote Anastasia e compagni che rientrano in campo sapendo di non poter più sbagliare. Il secondo set è condotto sin dai primi punti dai padroni di casa che eliminano le incertezze fatte vedere nel parziale d’apertura e agevolmente pareggiano i conti vincendo il set con il punteggio di 25-17. Sulla scia positiva del secondo parziale, i ragazzi di mister Monaco si confermano anche nel set successivo continuando a mettere in difficoltà gli ospiti che calano vistosamente sia in fase di ricezione che in fase di difesa. Lomurno e Guerrieri salgono in cattedra e trascinano i compagni verso il vantaggio (25-20). Nella fasi finali del terzo set il Casarano è costretto a rinunciare al capitano Anastasia uscito dal campo per il riacutizzarsi di un problema al ginocchio ed egregiamente sostituito da Marco De Micheli.

Il quarto set è vietato ai deboli di cuore: entrambe le formazioni cercano di allungare nel punteggio ma puntualmente vengono riprese dall’avversario. Sul finire del parziale i padroni di casa tentano l’allungo decisivo con un turno al servizio vincente di Giorgio Cavalera (22-18). I rossazzurri guadagnano tre match-ball consecutivi tutti annullati dal team galatinese. Si va così ai vantaggi e ancora una volta a spuntarla è il Casarano (28-26) tra il tripudio dei tanti tifosi presenti.