Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: la Olimpia SBV Galatina

VOLLEY – Serie B/m, B1/f: risultati del 16.10.2022, classifiche e prossimi turni

La BCC Volley Leverano si aggiudica il derby col Galatone della seconda giornata del campionato di B maschile di volley, girone H. Vittoria esterna per la SBV Galatina a Mesagne, bene anche Grottaglie a Torre Annunziata; sconfitta per Taviano a Pomigliano.

VOLLEY B/m GIRONE H

RISULTATI (giornata 2): Mesagne-SBV Galatina 0-3, Galatone-Leverano 1-3, Joivolley-Athena NA 3-0, Pozzuoli-P. Matese 3-2, Marigliano-Casoria 2-3, Pomigliano-Taviano 3-0, Meta Torre Ann.-Grottaglie 0-3.

CLASSIFICA: Grottaglie, Joivolley, Leverano 6 – Pozzuoli 5 – Galatone, Athena NA, Pomigliano, SBV galatina, Taviano 3 – Casoria 2 – Marigliano, Pol. Matese 1 – Meta Torre Ann., Mesagne 0.

PROSSIMO TURNO (22-23 ott.): Leverano-P. Matese, Mesagne-Joivolley, Casoria-Galatone, Taviano-Pozzuoli, Athena NA-Pomigliano, SBV Galatina-Meta Torre Ann., Grottaglie-Marigliano.

ALLIANZ GALATONE-BCC LEVERANO 1-3
(23-25, 40-38, 21-25, 18-25)

(US Volley Leverano – Alessio Quarta) Il big match e derby della seconda giornata di campionato tra l’Allianz Galatone di mister Cavalera e la BCC Volley Leverano di coach Andrea Zecca va agli ospiti col punteggio di 1-3 (23-25, 40-38, 21-25, 18-25) al termine di una sfida epica che si è prolungata ben oltre le due ore. L’intero match ha visto fronteggiarsi le due formazioni punto a punto, in particolare il secondo game finito ai vantaggi addirittura col punteggio record di 40-38. I due sestetti non si sono risparmiati colpi per tutta la durata della gara. Nel primo parziale i padroni di case dell’Allianz Galatone, avanti nel punteggio fino a quasi la fine, è stato raggiunto e superato dalla zampata decisa degli uomini di coach Zecca che si sono imposti per 23-25. Che la sfida sarebbe stata equilibrata si era capito sin dalle prime schermaglie di gioco ed ha assunto toni leggendari nel secondo set, con le due squadre ad alternarsi alla guida del game. Tanti gli ex da una parte e dall’altra (Schiattino, Barone, Musardo oltre allo scout Guarini nelle fila del Galatone e Pagano in quelle del Leverano) che hanno dato vita ad un grande spettacolo di sport e di pallavolo, con colpi di altissima qualità. La BCC Leverano sciupa l’occasione per portarsi sullo 0-2, mentre i padroni di casa alla fine riescono a riportare la sfida in parità. L’opportunità sciupata non demoralizza gli uomini di coach Zecca che tornano a spingere sin dall’inizio del terzo set, Galatone prova a restare in scia fino alla parte centrale del game, poi i gialloblù danno la zampata decisiva per portarsi avanti nel conto dei parziali. Orefice e compagni non abbassano la guardia e tengono alto il giro del motore della concentrazione, continuando a martellare la retroguardia avversaria che si arrende sulla palla del 18-25.

OMEGA MESAGNE-OLIMPIA SBV GALATINA 0-3
(24-26; 21-25; 19-25)

Mesagne: Lomartire 3, Sabatelli (L), Caliolo 3, Polignino 6, Cavaliere, D’Amico 10, Attolico 7, Mingolla 1, Gasbarro 5, D’Uggento 2. All. Lo Re.

Galatina: De Matteis (ne), Scita 12, D’Alba 5, Pacelli 8, Zanette 14, De Micheli G. 3, Carrozzini (ne), De Micheli M. (ne), De Lorentis (ne), Dantoni (ne). All. Monaco, vice Montinari.

(US Olimpia SBV Galatina – Piero de Lorentis) Una volitiva Olimpia Sbv Galatina s’impone in casa del Mesagne. Non era una trasferta facile quella in terra brindisina, sebbene i valori tecnici pendessero in favore della squadra di mister Monaco. Fattori ambientali e spinte emotive di chi ha ancora un rilascio di endorfine per l’avvenuta promozione in serie B consigliavano massima attenzione. L’auspicio infatti era rivedere una Sbv ordinata ed aggressiva, come nei primi due set battagliati la domenica precedente contro Gioia. Invece la prima frazione è stata infarcita di errori offrendo il quadro di una squadra un po’ contratta e sfilacciata. L’aver contenuto lo scarto di punti in un divario di -3/-4 ancora accettabile, azzerato in un 19-19,per arrivare poi ai vantaggi, conquistando il set, è stato un segno di una ritrovata coesione. Nel secondo parziale il vantaggio iniziale di 0-3 veniva sciupato e ribaltato da un turno di servizio di Polignino che procurava un break di +7 per i suoi colori. Mister Monaco chiedeva il time out impartendo direttive e pretendendo ricezioni più precise. Apollonio e Pacelli spuntavano ottime percentuali in questo fondamentale, D’Alba non faticava a far girare i suoi attaccanti. Cresceva la squadra galatinese nella fase di servizio-muro portandosi in parità sul 15-15 per poi allungare e contenere la reazione dei padroni di casa con Pacelli e Zanette che acquisivano la vittoria anche nel secondo set.  Terzo set di marca galatinese sin dall’avvio. Rossetti andava a segno ripetutamente con Scita che affondava colpi mirati aprendo una forbice decisiva nel punteggio (10-16 e 17-23). Poi era D’Alba a murare l’attacco ospite per il punto numero 24con Scita che con un pallonetto poneva fine alla gara.

Turno di riposo per il Melendugno che ritornerà in campo nel prossimo weekend per ospitare la Fiammatorrese.

VOLLEY B1/f GIRONE E

RISULTATI (giornata 2): HUB Ambiente CT-CDPazzi Roma 0-3, F. Schultze ME-Pomezia 3-1, Gesan Marsala-Arzano 2-3, Baronissi-Castellana Grotte 3-0, Fiammatorrese-S. Salvatore Tel. 0-3. Riposo: Terrasini, Melendugno.

CLASSIFICA: CDPazzi Roma, F. Schultze ME 6 – Baronissi, Arzano 5 – S. Salvatore Tel. 4 – Melendugno 3 – Gesan Marsala 1 – Terrasini, Pomezia, Fiammatorrese, Castellana Grotte, HUB Ambiente CT 0.

PROSSIMO TURNO (22-23 ott.): Pomezia-Castellana Grotte, HUB Ambiente CT-Gesan Marsala, S. Salvatore Tel.-F. Schultze ME, Terrasini-Baronissi, Melendugno-Fiammatorrese. Riposo: Arzano, CDPazzi Roma.