Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY A3/m – Casarano con la ruggine, netta disfatta in terra barese

Esce sconfitta dal Palacarbonara di Bari, in modo molto spiacevole, una confusa Leo Shoes Casarano.

Le premesse di inizio gara erano molto contrastanti in casa Leo Shoes: i rossoazzurri sono rientrati in campo per una partita ufficiale dopo ben tre settimane dall’ultima uscita e c’era la consapevolezza che sarebbe stato molto difficile riprendere subito la stessa intensità e condizione fisica osservata nelle gare precedenti.

Il lungo stop ha dato modo ai ragazzi di mister Licchelli di recuperare dagli acciacchi fisici, di conseguenza, lo starting six iniziale torna quello visto in gran parte della stagione: capitan Peluso e nazional Miraglia al centro, Ciardo palleggiatore, i confermati Lugli, Baldari e Giuliani alla battuta e Carta come libero.

Casarano che inizia bene il primo set, con le due contendenti che si dividono i primi punti senza mai riuscire nell’allungo; equilibrio che si protrae fino alle battute finali e che si spezza con i biancorossi che sfruttando gli errori di lucidità della squadra ospite, riuscendo a conquistare il primo set con il risultato di 25-20.

Equilibrio che regna anche ad inizio del secondo set, con le due contendenti molto organizzate che giocano con cautela. Sul parziale di 8-10 in favore della squadra ospite, i salentini sembrano iniziare a risentire la carenza di agonismo delle 3 settimane di stop, facendosi inizialmente recuperare e poi sorpassare dalla squadra di casa. Secondo set che si conclude con il risultato di 25-17 in favore del Bari.

Casarano che prova a rientrare sul taraflex con la voglia di rivalsa, ma le due batoste ricevute nei primi due set si fanno sentire. Dopo un inizio di sostanziale parità, la squadra di casa, incoraggiata da uno straordinario Padura Diaz, suona la carica verso un allungo importante e irrecuperabile dai rossoazzurri. Un Bari in stato di grazia mette a tappeto i salentini conquistando il terzo set per 25-20 e conquistando la vittoria nel derby con un secco 3-0.

Sul fronte Leo Shoes, i ragazzi di mister Licchelli avranno poco tempo per metabolizzare la sconfitta e dovranno prepararsi per il tour de force che li vedrà impegnati in tante gare fondamentali nel giro di poche settimane.

La disfatta di questo sabato non dovrà influire nel proseguimento della stagione; la squadra ha tutte le carte in regola per giocarsela alla pari con tutte le altre contendenti e per acquisire una salvezza tranquilla.

(US Leo Shoes Casarano)

IL TABELLINO

JUST BRITISH BARI-LEO SHOES CASARANO 3-0
(25-20, 25-17, 25-20)

BARI: Pasquali 7, Bisci (L), Cengia ne, Catinelli ne, Sportelli 9, Longo 1, Bruno ne, Pisoni (L), Persoglia 6, Galliani 9, Wojcik ne, Barretta ne, Padura Diaz 18. All. Falabella.

CASARANO; Martinelli 1, Peluso, Miraglia 6, Ciardo 1, Lugli 10, Quarta, Carta (L), Licitra 1, Pepe 5, Tommasi, Baldari 6, De Micheli (L) ne, Giuliani 10, Coppola ne. All. Licchelli.

ARBITRI: Candeloro, Autuori.

VOLLEY A3/m GIRONE B

RISULTATI (giornata 4 rit.): Sabaudia-Fano 3-2, Marcianise-Palmi 3-2, Sorrento-Lagonegro 0-3, Bari-Casarano 3-0, Macerata-San Giustino 3-1, Modica-Napoli 2-3. Riposa Aurispa Lecce.

CLASSIFICA: Macerata 39 – Lagonegro 31 – Fano 30 – San Giustino 29 – Palmi 26 – Modica 22 – Sorrento 21 – Casarano, Napoli 19 – Aurispa Lecce 18 – Sabaudia 17 – Bari 16 – Marcianise 13.

PROSSIMO TURNO (28 gen.): Palmi-Macerata, Napoli-Casarano, San Giustino-Bari, Aurispa Lecce-Modica, Fano-Sorrento, Lagonegro-Marcianise, riposa Sabaudia.