Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: un'immagine della scorsa edizione

TRIATHLON – Il gotha del paratriathlon mondiale ritorna a Taranto per la World Triathlon Para Cup

A Taranto ritorna l’appuntamento col paratriathlon mondiale. Dopo il successo della prima edizione, sabato 8 giugno prossimo, il capoluogo jonico tornerà ad ospitare la World Triathlon Para Cup nella suggestiva location della Svam (Scuola Volontari Aeronautica Militare) in cui saranno assegnati punti preziosi in ottica Giochi Paralimpici di Parigi 2024.

L’evento è organizzato dalal Federazione Italiana Triathlon sotto l’egida di World Triathlon, con la collaborazione del Comitato Italiano Paralimpico, Coni, Sport e Salute, Regione Puglia, Comune di Taranto, Aeronautica Militare, Nato e Comitato dei Giochi del Mediterraneo 2026.

Saranno presenti 80 atleti, in rappresentanza di tutti i continenti. Il team azzurro, quello più numeroso, capeggiato da Giuseppe Romele, Giovanni Achenza, Gianluca Valori, Anna Barbaro e Azzurra Carancini, tutti in medaglia nella scorsa edizione, tenutasi a ottobre.

Di alto livello le rappresentative di Francia, Spagna, Stati Uniti e Irlanda; ci saranno anche gli specialisti di Namibia, Colombia, Svizzera, Ucraina, Sudafrica, Lussemburgo, Brasile, Australia, Gran Bretagna, Giappone, Cipro, Egitto, Turchia, Lituania, Germania, Russia, Kirghizistan, Polonia, Grecia, Serbia, India, Israele, Estonia e Argentina, per complessivi 29 Paesi in gara.

Il campo sarà ospitato all’interno della Svam: gli atleti dovranno affrontare 750 metri di nuoto, 20 km in bici o handbike e cinque km di corsa.

Si partirà l’8 giugno alle 9 (cat. PTWC1-M), mentre l’inizio della premiazione è previsto per le 14.