Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

RUGBY – Sbarca la Nazionale femminile nel Salento: fitto calendario di eventi prima di Italia-Galles

È conto alla rovescia per l’attesissimo match di Sei Nazioni tra la Nazionale italiana femminile di rugby e quella gallese che si terrà sabato 9 al “Via del Mare” di Lecce, alle ore 20. A cornice dell’evento ci saranno una serie di eventi correlati. Domani, mercoledì 6, alle 11, arriverà la Nazionale a Galatina; alle 15 ci sarà il saluto dell’Amministrazione comunale galatinese presso l’Hotel Hermitage; alle 17, presso lo stadio “Pippi Specchia”, le azzurre svolgeranno il primo allenamento in terra salentina agli ordini di coach Andrea Di Giandomenico. E, ancora:

7 febbraio 2019

Ore 10:00 – Presso il “Pippi Specchia” di Galatina, i ragazzi delle scuole seguiranno l’allenamento della Nazionale;
Ore 12:30 – Lecce, conferenza stampa di presentazione della partita presso l’Open Space con:
Giuliana Campanella, Team Manager;
Andrea Di Giandomenico, Head Coach;
Manuela Furlan, Capitano;
Veronica Madia, Melissa Bettoni, Elisa Giordano, Michela Sillari, Sofia Stefan, Atlete;
Ore 16:00 – Aradeo, presso Biblioteca Comunale, riunione di sensibilizza per la lotta al tumore ovarico con la partecipazione di Associazione LOTO e Fondazione ANT;
Ore 17:00 – “Pippi Specchia” di Galatina, allenamento della Nazionale;

-8 febbraio 2019

Ore 11:00 – “Pippi Specchia” di Galatina, allenamento della Nazionale
Ore 17:00 – Lecce, Stadio “Via del Mare”, Team Run di Italia e Galles;
Ore 19:00 – Lecce, presso Mondadori BookStore di Viale F. Cavallotti, presentazione del libro “Rugby per non frequentanti – Una guida rapida alla palla ovale” di Pamela Giannuzzi;

9 febbraio 2019

Ore 13:00 – Lecce, Apertura “Terzo Tempo – Puglia Village” presso “Antistadio A”;
Ore 13:30 – Tricase, IV Raduno Nazionale Veterans Femminile;
Ore 14:00 – Stadio “Pippi Specchia” di Galatina, Match Amichevole dei XV del Comitato Femminile tra Selezione Puglia, Selezione Siciliana e Selezione Campania;
Ore 17:00 – “Terzo Tempo – Puglia Village”, trasmissione sul maxi-schermo del Match in diretta da Roma tra Italia e Galles maschile;
Ore 19:30 – Chiusura “Villaggio Terzo-Tempo”;
Ore 19:45 – Presentazione delle squadre Nazionali ed esecuzione degli inni grazie al Concerto Bandistico di Aradeo;
Ore 20:00 – “Stadio Via del Mare”, kick-off di Italia – Galles;
Ore 22:30 – Lecce, presso “Dimora Storica – Torre del Parco”, cena di gala con i team delle nazionali, arbitri, ospiti istituzionali; Chiusura con le premiazioni di rito.

Acquistando i biglietti, al costo di dieci euro, si sosterranno le Fondazioni Ant e Fibrosi Cistica: “Come Salento Rugby, associazione organizzatrice dell’evento, siamo da sempre vicini alle tematiche solidali“, dice il presidente del sodalizio, Fabio Manta“portiamo fieramente il logo della Fondazione Ant e in quest’occasione abbiamo fortemente voluto aiutare anche la Fondazione Fibrosi Cistica sposando la sua causa. Sosterremo le Fondazioni donando il 50% del costo del biglietto”.

Giovedì 7, infine, alle ore 16, presso la Biblioteca comunale di Aradeo, si terrà un incontro sulla sensibilizzazione e informazione sul carcinoma ovarico. Parteciperanno la dott.ssa Maria Cristina Grassi, coordinatrice ospedale domiciliare Ant Lecce, e il dott. Maurizio Esposito, consulente scientifico Ant per i progetti di prevenzione nella Regione Puglia, L’evento è organizzato dall’associazione Loto onlus ed è realizzato con la collaborazione con la Federazione italiana rugby e di Erika Morri, consulente e referente dell’incontro, che promuove il tour “Donne in Azione” che segue la Nazionale femminile in tutti i suoi appuntamenti istituzionali. Parteciperanno anche le tarantate del Salento Rugby, la squadra femminile al secondo anno in Coppa Italia a 7, che hanno fortemente voluto questo incontro: “Ospitare il Sei Nazioni femminile a Lecce – dice la capitana Mariagrazia Lezzi ci rende orgogliose. Stiamo lavorando alacremente perchè sia un giorno indimenticabile per tutti. Come vedete il rugby è uno sport completo: non solo fa star bene, ma, con il biglietto solidale, fa anche del bene. Vi aspettiamo numerosi”.