Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BEACH RUGBY – Si disputeranno nel Salento le finali del Trofeo italiano 2023

Si giocheranno sulla sabbia di Torre San Giovanni, marina di Ugento, le finali maschile e femminile del Trofeo italiano di Beach Rugby 2023. La location individuata è Lido Onda Marina. Le finali si svolgeranno a partire da sabato 29 luglio, quando le squadre qualificate al termine delle 30 tappe che si svilupperanno dal prossimo 27 maggio, si confronteranno per l’atto finale del trofeo.

“Per la FIR il beach rugby rappresenta un asset di rilievo nell’ambito delle attività di Promozione e Sviluppo, perché diverte non solo chi lo gioca, ma anche chi lo guarda, incluso chi si trova a guardarlo da neofita”, le parole della Consigliera Federale Francesca Gallina, delegata per le attività di Promozione & Sviluppo. “L’Italia per conformazione geografica e per condizioni climatiche si presta più di tanti altri Paesi a esaltare la spettacolarità del rugby nella versione sulla sabbia, spettacolarità che emerge nel gioco e nel contesto in cui il gioco si svolge. Avere l’opportunità di far conoscere il nostro sport in uno scenario d’incanto, in una terra bellissima, è certamente un’importante occasione per tutto il mondo ovale”.

“Con questa edizione il Trofeo Italiano Beach Rugby è davvero maturato, passando dalle 19 tappe dell’edizione pre-COVID alle attuali 30, con una gestione complessiva ed una qualità organizzativa e mediatica generale in costante miglioramento”, le considerazioni del Responsabile Nazionale di Rugby a 5, Zeno Zanandrea. “Siamo entusiasti di poter avere il bellissimo Salento come scenario dell’evento, e siamo certi che dal lavoro di squadra tra la Federazione, il Comitato Regionale della Puglia e le società coinvolte nell’organizzazione scaturiranno delle Finali memorabili. Ringrazio fin d’ora tutte le persone che si presteranno a far parte del team di lavoro impegnato nei prossimi mesi, in particolare il gruppo di Promozione & Sviluppo per il Rugby a 5 e i dirigenti delle realtà storiche e meno storiche che da anni fanno del beach rugby italiano un fenomeno guardato con grande, crescente attenzione da tutta l’Europa”.

Gli fa eco Gaetano Nigri, Presidente del Comitato Regionale Puglia: “La Puglia è onorata e orgogliosa di poter ospitare la fase finale del Trofeo di Beach Rugby italiano. Sarà una splendida occasione di promozione del nostro sport, giocato su campi, quelli sabbiosi, che tra l’altro valorizzano anche il nostro paesaggio ed una tra le risorse principali della regione, il turismo. Con l’evento di Torre San Giovanni avremo una grande opportunità per richiamare l’attenzione, sia locale che nazionale, sulla declinazione estiva del nostro fantastico sport e sulla sua natura tanto spettacolare quanto versatile, oltre che sulla crescita che il movimento rugbistico pugliese sta realizzando in questi ultimi anni”.