PESISTICA – Al via a Copertino le qualificazioni per gli Assoluti: tutti i nomi dei 44 salentini in gara

La palestra scolastica dell’Istituto comprensivo “Magistrato Falcone” di Copertino ospiterà da oggi la fase interregionale di qualificazione ai Campionati italiani assoluti di pesistica, in programma il 13 e 14 dicembre prossimi a Valenzano. In gara ben 44 atleti salentini, in rappresentanza di 4 società.

Si tratta di Giulia Cioffi e Ilaria Piccinno nella categoria 53kg; Martina Manta, Alessandra De Ramundo e Virgilia Donadei (58kg); Alessia Rizzo (75kg), Rossella Tundo (+75kg), Vittorio Sodero e Danilo Linciano (56kg); Salvatore Tundo Aristovnik (85kg) e Gianluca Antonaci (94kg) tesserati per la “Pesistica Aradeo”. Francescamaria Torsello e Greta D’Ambrosio (53kg); Giulia Chiriatti, Elisabetta “Martino (58kg); Azzurra Lanzillotti, Benedetta Nestola ed Emma Quarta (69kg); Chiara Arnesano (75kg), Luciano Tornese (85kg) e Francesco Rizzo (105kg) tesserati per la sezione Monteroni dell’Accademia Atletica Veneziano. Giuseppe Arcati (94kg) tesserato per la “Body Line Center” di Leverano. Giorgia Vantaggiato (53kg), Asia Leo (58kg), Lorenza Tarantino e Stefania Alemanno (63kg); Federica Cimino e Alessandra Alemanno (69kg); Anna Chiara Cataldo e Noemi Greco (75kg); Francesca Spina (+75kg), Gennaro Cruceli (56kg), Emanuele Leo (62kg), Lorenzo Castello, Giulio Esposito, Danilo Greco, Simone Rubinetti e Nicola Tulipano (69kg); Pierpaolo Sederino (69 o 77kg), Daniel Tarantino, Gianluca Cordella e Andrea Sederino (77kg); Francesco Fanuli (85kg) tesserati per la “Body’s Training” di Copertino.

Tra gli atleti della società di Copertino, che è anche organizzatrice dell’evento, da segnalare la partecipazione di Stefania Alemanno, diventata mamma appena 7 mesi fa, e quella dei pesisti disabili Gennaro Cruceli (classe 1998) e Simone Rubinetti (del ‘94). «Pur soffrendo della sindrome di down, Gennaro e Simone non gareggiano con i disabili perché hanno la certificazione agonistica che attesta che sono al pari dei normodotati», spiega il tecnico Franco Alemanno. «I limiti di partecipazione sono fissati in 26 kg per lo strappo e 26 per lo slancio, ma entrambi partono da 30. Abbiamo fatto un grande lavoro con questi ragazzi, che ora sono atleti completi e si giocano la qualificazione al pari degli altri. Se ci riusciranno o meno non è importante, la cosa fondamentale è che loro siano in squadra e si considerino parte di questo gruppo».

Ha invece dovuto rinunciare all’ultimo momento alla gara Maria Grazia Alemanno, tesserata per la società dello zio ma in ritiro permanente con la nazionale femminile. Maria Grazia doveva fare i test nel Centro di preparazione olimpica “G. Onesti” di Roma ma un problema di salute l’hanno costretta a rimandarli.

Alla manifestazione, patrocinata dal Coni Puglia, dalla Provincia di Lecce e dal Comune di Copertino, saranno presenti il presidente nazionale della Federpesistica Antonio Urso ed il segretario generale Francesco Bonincontro.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati