MOTORI – Attesa finita, parte la 26ª edizione del Rally Città di Casarano: i favoriti e il programma della due-giorni

Otto prove speciali in tutto per un totale di 62,30 km. Tra i favoriti della vigilia ci sono Francesco Rizzello, Francesco Laganà, Gianluca D'Alto, Fernando Primiceri, Marco Timo e Giuseppe Bergantino, vincitore della scorsa edizione

bergantino-paglione rally casarano 15 ph vantaggiato

Foto: Bergantino-Paglione, Casarano '15 (©Vantaggiato)

Al via domani, 13 aprile, la 26esima edizione del Rally Città di Casarano con la regia della Scuderia Casarano Rally Team in collaborazione con la Scuderia Piloti Salentini e l’Automibile Club Lecce. In palio i primi punti per la Coppa Rally Aci Sport di Settima Zona. Sono 71 gli equipaggi che prenderanno parte alla corsa, 20 in più rispetto alla scorsa edizione.

Nel’elenco figurano ben undici vetture di classe R5. Salvo colpi di scena, il nome della vettura vincente potrebbe venir fuori dalle 5 Skoda Fabia ai nastri di partenza, guidate da piloti di indubbio valore come Francesco Rizzello, Francesco Laganà, Gianluca D’Alto, Fernando Primiceri e Marco Timo, che avranno tutti come principale antagonista il vincitore della scorsa edizione, Giuseppe Bergantino. Tutta da scoprire la macchina per Mauro Adamuccio, outsider su una Citroen C3. Hanno buone possibilità di ben figurare anche Daniele Timo, sesto lo scorso anno, Fabrizio Mascia e Mauro Di Gesù. In campo anche Mauro Santantonio su Peugeot 208 T16, così come Guglielmo De Nuzzo, quinto lo scorso anno, su Peugeot 207 S2000, la stessa che avrà a disposizione Antonio Forte. L’assalto alla top ten potrebbe arrivare anche da Claudio D’Amico e da Fernando De Rosa, così come da Giuseppe Albano e Graziano Totisco.

Tempo permettendo, saranno subito emozioni forti già da domattina con le verifiche in programma dalle 9.30 alle 12.30 presso la concessionaria Guglielmo De Nuzzo di Casarano. Dalle 12 alle 15.30 lo shakedown, test non competitivo che si svolgerà nella marina di Torre Pali. Alle 17.30, in piazza San Domenico a Casarano, la cerimonia di partenza e alle 18.59 il primo concentrato di emozioni lungo i 6,45 km di Punta Ristola, prova che apre il programma. Alle 20.23 la Super Prova Speciale (5 km) presso la Pista Salentina di Torre San Giovanni, marina di Ugento (ingresso a pagamento per il pubblico a 3 euro). Le vetture si fermeranno nell’impianto ugentino per la pausa notturna, da dove usciranno, poi, alle 8.30 di domenica mattina per affrontare la restante parte di gara, quella che decreterà i vincitori e che prevede la triplice ripetizione delle prove di Torre Vado (6,33 km), in programma alle ore 9.12, 12.14 e 15.18, e di Miggiano (10,62 km) prevista per le ore 9.57, 13.01 e 16.05, prima del traguardo finale e la cerimonia del podio in piazza San Domenico a Casarano, programmata a partire dalle ore 18. Sono otto, in tutto, le prove speciali previste che andranno a coprire una distanza competitiva di 62,30 km su una lunghezza di 372,46.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati