Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BOXE – Manco non si ferma più. Arriva la decima vittoria da ‘Pro’ con dedica speciale…

E anche il rognoso supermedio lettone Ruslans Pojonisevs ha fatto la stessa fine degli altri. Andrea Manco ha vinto il suo decimo match da professionista (su undici incontri in totale) nella kermesse organizzata ieri sera a Terracina, durante la quale Gianluca Branco ha vinto il titolo europeo dei Welter contro il polacco Jackiewicz.

Dure e impegnative per il fighter di Melissano della Opi2000 tutte e sei le riprese, contro un avversario d’esperienza che ha già alle spalle una cinquantina di match da professionista. La vittoria è arrivata ai punti e va ad aggiungersi alle altre nove collezionate contro Mancuso a San Cassiano, Csipak a Civitavecchia, Szekeres a Ugento,Terranova a Copertino, Karasev a Brindisi, Munkacsy a Ugento, Loginovs a Pontedera, Lapteacru a Tolfa, Kiss a Melissano.

“Conservo l’imbattibilità anche al mio 11° match da professionista – scrive Manco in una nota sul sul profilo Facebook contro un avversario duro che mi ha impegnato per tutte le 6 riprese previste… con il mio impegno, la fortuna e il vostro supporto prosegue in positivo il mio cammino nella boxe professionistica”.

Quindi, i ringraziamenti. Tra cui una dedica speciale per Francesco Brandolino, il ragazzo di Melissano scomparso a fine ottobre in un tragico incidente a Mancaversa. “Vorrei ringraziare mio cognato Alessandro, mia sorella Silvia, Umberto e Daniela Piscopiello per essere venuti fin qui a Terracina per supportarmi da vicino, tutte le persone che a casa attendevano notizie sul risultato, il mio angolo (Francesco Stifani e Carmine Conte), con loro non sono mai “solo” sul ring. Vorrei dedicare questa mia vittoria al caro Francesco che purtroppo ci ha lasciati troppo presto… questo è il mio piccolo pensiero che va a tutta la sua famiglia!”.