BASKET A1/m – Happy Casa Brindisi lotta per 40 minuti, ma il finale premia Venezia

Happy Casa Brindisi non riesce nell'impresa di espugnare il PalaTaliercio. I lagunari superano i pugliesi e agganciano Brescia in classifica

Basket Happy Casa Brindisi

Brindisi non riesce a superare Venezia nell’anticipo di mezzogiorno cadendo nel finale 76-71. Fischio di inizio alle 12 con coach Vitucci che schiera Moore, Suggs, Tepic, Smith e Lalanne, coach De Raffaele replica con Haynes, Bramos, Tonut, Peric e Watt. Watt trova i primi due punti per Venezia, rispondono Smith e Tepic. Si sbaglia tanto sul parquet del PalaTaliercio ma un contropiede di Peric riporta i suoi in vantaggio (5-4). Brindisi perde palle, Vitucci chiama la prima sospensione del match ma i padroni di casa sono abili ad allungare con Bramos preciso dalla lunga e Biligha (18-8). Tepic e Mesicek scuotono i biancoazzurri. Termina il primo periodo 21-16.

Blaz Mesicek è incontenibile, ubriaca la difesa avversaria che trova in Biligha punti importanti. Lalanne commette infrazioni di passi per due azioni consecutive ed è preciso a metà dalla lunetta. Il centro brindisino riesce a trovare punti da sotto canestro ma Bramos passeggia e schiaccia con cattiveria. Brindisi non molla e con Tepic trova il -3. Si va negli spogliatoi sul 36-33Lalanne e Smith aprono i giochi del terzo periodo ed è sorpasso Brindisi (36-37), immediata la reazione dei lagunari che con Tonut e un maestoso Peric allungano nuovamente. Gli ospiti non si lasciano intimorire , il gioco di Mesicek e Tepic tengono vivi i brindisini. Moore è preciso solo dalla lunetta. Grande equilibrio in campo, con Venezia che trova il +5 con Johnson. Termina il terzo quarto 59-54.

La Reyer prende le misura e vola +8 e coach Vitucci richiama i suoi. Moore ha poco spazio, il folletto brindisino non trova gloria dalla distanza, amica gli sarà la lunetta per il-4. Il play continua a penetrare la difesa lagunare, questa volta gonfia la retina per l’importantissimo -2 (70-68). Brindisi ci crede e De Raffaele richiama i suoi. Ottima la difesa degli orogranata che impedisce ai pugliesi di andare a canestro. Happy Casa ha la possibilità di chiudere diversamente il match ma i troppi errori e la poco lucidità consegnano la vittoria a Venezia. Venezia batte Brindisi 76-71.

Brindisi perde al PalaTaliercio contro i blasonati campioni d’Italia di solo cinque lunghezze. Pesano tantissimo le innumerevoli palle perse come i tiri dalla distanza di Nic Moore chiuso dalle maglie venete. La Reyer trova in Peric l’uomo partita con 21 punti, seguito dai 15 di Bramos, all’Happy Casa non sono bastati i 16 di un ‘cattivo’ Mesicek e i 15 di Tepic per espugnare il PalaTaliercio. Brindisi resta a 12 punti, Venezia sale a 26.


TABELLINO

Reyer Venezia-Happy Casa Brindisi: 76-71

Venezia: Haynes 4, Peric 21, Johnson 11, Bramos 15, Tonut 4, Daye, De Nicolao 1, Bolpin n.e., Ress n.e., Biligha 10, Cerella 3, Watt 7. Coach: De Raffaele

Brindisi: Suggs 5, Tepic 15, Oleka n.e., Smith 8, Mesicek 16, Cardillo, Sirakov n.e., Moore 10, Donzelli, Canavesi n.e., Giuri 2, Lalanne 15. Coach: Vitucci

Parziali: 21-16, 36-33, 59-54, 76-71

Orsola TASSO
Giornalista pubblicista dal 2014 e impegnata nel sociale. Collaboratrice per la redazione de Quotidiano Italiano (Lecce-Foggia) dal 2012 al 2014, redattrice di BrindisiCronaca.it dal 2013 al 2015

Articoli Correlati

  • zanelli-happy-casa-brindisi BASKET – Coronavirus, cala il sipario anche sulla Lega Serie A

    Come già avvenuto per i campionati territoriali il 26 marzo scorso, il presidente della FIP, Giovanni Petrucci, dichiara chiusi anche i tornei di Serie A di basket. Questa la nota ufficiale, diffusa poche ore fa. Il Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci, considerata la determinazione della LBA di demandare ogni e qualsivoglia decisione in…

  • durante-fabrizio-pasca-nardo-basket-dirigente ph a cecere BASKET – Campionato concluso: le riflessioni e i programmi di Fabrizio Durante (Andrea Pasca Nardò)

    La Lega Nazionale Pallacanestro ha ufficialmente adottato il provvedimento che dichiara conclusa la stagione sportiva 2019/20, una scelta che segue quella di dichiarare conclusi anche tutti i campionati giovanili. La Frata “Andrea Pasca” Basket Nardò chiude così un’annata positiva, che vedeva la prima squadra al settimo posto in classifica in Serie B, oltre all’accesso all’Interzona…

  • basket-generica BASKET – Petrucci (Fip) decreta la fine anticipata di tutti i campionati territoriali

    La stagione del basket territoriale è conclusa anticipatamente. Lo ha reso noto il presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, Gianni Petrucci, con una nota diffusa sui canali istituzionali nella tarda serata di ieri. “Nel contesto del dramma emergenziale che sta vivendo il nostro Paese e, più in generale, l’intera comunità mondiale, a seguito delle analisi svolte…

  • avellino-nardo-basket-porte-chiuse-070320 BASKET – Tutto sospeso tranne in Serie B, Nardò sbanca Avellino nel silenzio del PaladelMauro: risultati e classifiche 7-8 marzo 2020

    Nel surreale e silenzioso clima di un PalaDelMauro a porte chiuse, causa emergenza sanitaria legata al Coronavirus, la Frata “Andrea Pasca” Basket Nardò piega Scandone Avellino per 67-73 nell’anticipo del 24° turno del girone D di Serie B. Sette giocatori a referto per i granata, di cui cinque in doppia cifra; undici assist per Burini….

  • generica-basket-g_toma BASKET – Allerta Coronavirus, i provvedimenti della Federazione Italiana Pallacanestro

    La FIP, Federazione Italiana Pallacanestro, si adegua alle disposizioni delle Autorità in merito all’emergenza Coronavirus, disponendo la disputa delle gare a porte chiuse per i campionati di Lega Basket e per i campionati dilettantistici maschili e femminili, sospendendo, sino a nuova disposizione, su tutto il territorio nazionale, le attività di minibasket, i campionati regionali senior…