BASKET A1/m – Final Eight, chapeau Brindisi: beffata solo da un millesimo. Milano vola in semifinale

Armani Milano supera Cantine Due Palme 77-75 solo allo scadere del suon della sirena. Milano approda in semifinale, Brindisi torna a casa a testa alta

enel-brindisi

Cantine Due Palme Brindisi cede all’ultimo millesimo all‘Armani Milano 77-75. Il secondo quarto di finale delle PosteMobile Final Eight 2017 ha inizio alle 20:45  in un Centro Fieristico  di Rimini invaso da centinaia di tifosi brindisini.  Avvio di gara presenta una Milano cecchina con Sanders per l’immediato 11-4. Il folletto Nic Moore dimezza le distanze, ma Armani domina e si riporta avanti di 9. Nulla da fare per la difesa brindisina che subisce l’aggressività dei campioni d’Italia. Termina il primo periodo 28-18.

Brindisi cambia faccia, un gioco corale e  iniziative dei singoli, tripla di Donzelli , i punti di Goss e il tiro dalla lunga di Moore ristabiliscono i giochi (35-35). I pugliesi giocano sfacciati, senza paura, Milano soffre la pressione degli avversari. Il tiro di Pascolo allo scadere manda tutti negli spogliatoi (45-44).

Al rientro regna l’equilibrio.Milano attacca, Brindisi replica. In campo va in scena lo spettacolo del basket. Nessuno delle due squadre cede il passo, il match è avvincente. Il terzo periodo termina 61-61.

Gli ultimi di gara sono la fotocopia del terzo periodo. Milano inizia forte, ma Brindisi non concede la fuga ed è sempre lì. Si gioca in completa parità. Ultimi secondi: Milano avanti di 2, Scott ci crede e firma il 75-75. 4”al suon della sirena palla a Milano che trova allo scadere il tocco di MacVan che di fatto consegnerà le chiavi della semifinale all’Olimpia. Armani Milano batte Cantine Due Palme Brindisi: 77-75.

Cantine Due Palme Brindisi esce a testa alta dalle Final Eight,anzi altissima contro i campioni d’Italia di Milano. Le maglie brindisine giocano un buon basket, una ottima gara dando battaglia e filo da torcere agli uomini di coach Repesa per 40 minuti. Una partita decisa all’ultimo millesimo infrange il sogno  di Brindisi che avrebbe comunque meritato l’accesso alla semifinale per atteggiamento, gioco espresso e carattere, ma il campo ha dato ragione a Milano che prosegue il suo cammino.

EA7 Emporio Armani Milano-Cantine Due Palme Brindisi: 77-75

Brindisi: Goss 9, Carter 15, M’Baye 15, Moore 10, Cardillo, Scott 15, Mesicek, Agbelese 6, Donzelli 5.
Milano: McLean 814, Fontecchio 2, Hickman 4, Raduljica 10, Dragic 8, Macvan 11, Pascolo 6, Cinciarini 2, Sanders 12.

Parziali: 28-18, 45-44, 61-61, 77-75

Orsola TASSO
Giornalista pubblicista dal 2014 e impegnata nel sociale. Collaboratrice per la redazione de Quotidiano Italiano (Lecce-Foggia) dal 2012 al 2014, redattrice di BrindisiCronaca.it dal 2013 al 2015

Articoli Correlati