BASKET A1/m – Final Eight, Brindisi ignorata da Enel? Marino: “Vi spiego la situazione”

Brindisi presenta le Final Eight e il nuovo naming, Cantine Due Palme, sulla casacca della New Basket. Il presidente Marino: "Scriviamo un'altra pagina di storia"

Sponsor New Basket Brindisi

Tutto pronto in casa (Enel). Brindisi si appresta a tagliare il traguardo della quarta partecipazione su cinque alle Final Eight in programma a Rimini dal prossimo 16 febbraio. Tante le novità a partire dalla maglia. Il main sponsor Enel non sarà presente sulle casacche brindisine, al suo posto Cantine Due Palme. Il colosso energetico abbandona la società di contrada Masseriola? Niente allarmismi, a tutto c’è una spiegazione.

Il presidente  Nando Marino visibilmente soddisfatto per la partecipazione della sua Brindisi alla Coppa Italia ritenuta “più stimolante” delle precedenti non le manda a dire. “Abbiamo invitato i dirigenti dell’Enel – dichiara – ma non abbiamo ricevuto risposta e abbiamo preferito aziende che abbiano passione per questo sport”. Cantine Due Palme, pertanto, sarà il naming della New Basket Brindisi, un’azienda locale del nostro territorio in forte espansione.

Una piccola parentesi quindi? Forse. Già dal match successivo alle Final Eight si ritornerà alla classica e tanto amata maglia con logo Enel. Ma che ne sarà del main sponsor? “I matrimoni si fanno in due – prosegue il presidente –  stiamo trattando il rinnovo del contratto, ma ad oggi non abbiamo né firme e né accordi, così non possiamo programmare la prossima stagione. Mi auguro ci ascoltino a Roma”.

Nubi all’orizzonte? Di certo sul presente della squadra brindisina non splende il sole, anzi. La sconfitta al PalaBigi evidenzia i problemi di un roster dalle grandi lacune difensive. Un lato che preoccupa il primo tifoso speranzoso in una reazione di orgoglio di alcuni giocatori dalle prestazioni “mediocri” con l’augurio che i suoi imparino a difendere affidandosi all’esperienza di coach Sacchetti obbligato, ora più che mai, a cambiare la mentalità della  squadra.

Ce la metteremo tutta  per scrivere un’altra pagina di storia. In campo non vanno i contratti – conclude Marino ma la voglia di vincere. Forza Cantine Due Palme Brindisi“.  E non resta che essere fiduciosi, almeno per adesso.

Orsola TASSO
Giornalista pubblicista dal 2014 e impegnata nel sociale. Collaboratrice per la redazione de Quotidiano Italiano (Lecce-Foggia) dal 2012 al 2014, redattrice di BrindisiCronaca.it dal 2013 al 2015

Articoli Correlati