Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: i tifosi della NG Martina promossa in D
copyright: FB Newgen Martina

BASKET – PUGLIA D/m, Promozione: risultati 30.04.2023, classifiche, prossimi turni

BASKET D/m girone B

RISULTATI (playoff, semifinali gara 3): CUS Foggia-Angiulli Bari 2-1, Fasano-F. Apricena 2-1. Finale Cus Foggia-Fasano.

PROMOZIONE/M girone C

FINALE PLAYOFF (gara 2): NB Carmiano-NBK Martina 43-74 (0-2). Martina Promosso in Serie D.

(US Newgen Basket Martina) – È tutto vero…ce ne andiamo in Serie D!! Al suono della sirena finale che sancisce il successo in Gara 2 della NewGen Basket Martina sulla New Basket Carmiano, con il punteggio di 43-74, possono finalmente esplodere i festeggiamenti (in verità già iniziati con qualche minuto di anticipo sugli spalti) di squadra, dirigenti, staff e tifosi al seguito. Un’unica grande famiglia, quella della NewGen, riunitasi nell’abbraccio collettivo per celebrare un salto di categoria che sul campo mancava da diversi anni e l’epilogo di una stagione irripetibile e per certi versi leggendaria. A parlare sono infatti le cifre inanellate dai martinesi di Nico Valzani nel Girone C del Campionato di Promozione 2022/23 e che recitano: 18 vittorie su altrettante gare, miglior attacco, miglior difesa e, per gli appassionati di statistiche, solo tre match vinti sotto la doppia cifra di vantaggio (i due di regular season contro Casarano e quello contro Pulsano) e un solo parziale perso (sempre in regular season, nella trasferta di Casarano). Una superiorità così schiacciante e forse mai vista prima, dovuta principalmente alla forza di un gruppo plasmato giorno dopo giorno da coach Valzani e in cui tutti si sono rivelati fondamentali ma nessuno indispensabile. Ogni singolo elemento del roster bianco blu ha contribuito ad offrire il proprio apporto alla causa, chi di esperienza, chi di qualità, chi di freschezza, chi di sostanza. E il risultato di questo mix pressoché perfetto ha toccato il suo apice proprio in Gara 2 a Carmiano, dove Agrusta e compagni hanno disputato probabilmente la loro miglior partita della stagione per attenzione, voglia e determinazione, annichilendo letteralmente nei 10’ iniziali i padroni di casa di coach Campanile. Il laconico 4-23 di fine primo quarto è frutto di una perfetta sinfonia offensiva orchestrata dalle triple di Resta, Marco Valzani e capitan Agrusta, dalle giocate nel pitturato di un immarcabile Fabrizio Masciulli e dalle penetrazioni di Fedele e Buzukja. Nella seconda frazione la musica non cambia e il gap in favore della NewGen aumenta grazie ai dieci liberi messi a segno da Resta, Masciulli, Fedele e Cito e alle conclusioni dai 6.75 di Resta che si conferma mortifero nei secondi finali, replicando la bomba allo scadere di Gara 1 con cui le due squadre vanno negli spogliatoi sul 19-43. Al rientro dal riposo lungo i volti dei giocatori di Carmiano sembrano ormai rassegnati. Il trio formato da Massari, De Nunzio e Giordano prova così a rendere il passivo meno pesante ma nulla può davanti allo strapotere degli ospiti che continuano a colpire la difesa salentina con i soliti Resta e Masciulli, ispirato anche dalla lunga distanza. A questi si aggiunge Ragusa che ritorna bene sul parquet, realizzando 5 punti consecutivi dopo essere stato richiamato in panca nel primo quarto da coach Valzani poiché già gravato da 2 falli ad inizio contesa e, nel frattempo, sostituito ottimamente da Palazzo. Contesa che a fine terzo quarto vede lo scarto tra le due compagini arrivare addirittura al +36 (30-66) in favore del Martina. Senza l’assillo del risultato, fissato sul definitivo 43-74, i restanti 10’ trascorrono velocemente tra i cori incessanti dei Fedelissimi giunti in massa a colorare il Palazzetto dello Sport “Giovanni Paolo II” di Carmiano e il giusto tributo riservato a ogni singolo protagonista della formazione di Nico Valzani, compreso un Antonio Aquaro nuovamente in campo dopo più di un mese di stop. Dall’altro lato anche i supporters della New Basket Carmiano rendono merito ai propri beniamini e alla NewGen Basket Martina, suggellando al meglio quel clima di sportività e rispetto reciproco che ha accompagnato le due contendenti in questa serie di finale playoff dall’esito scontato quanto atteso. Perché sì, è tutto vero…ce ne andiamo in Serie D!!

TABELLINO

NEW BASKET CARMIANO-NEWGEN BASKET MARTINA 43-74
(4-23; 19-43; 30-66; 43-74)

CARMIANO: Manca, Sava, Dimitri 3, Stasi 5, Frassanito, Giordano 10, De Nunzio 12, Vetrugno, Riotti ne, Massari 13. Coach Campanile

MARTINA: Resta 17, Aquaro, Fedele 7, Ragusa 5, Palazzo, Buzukja, Cito 5, M. Agrusta 6, M. Valzani 3, Masciulli 31. Coach Valzani

ARBITRI: Lauria, Rizzello.

RISULTATI (playout finale, gara 3): FGM Brindisi-P. Ugento 77-76 (2-1). FGM Brindisi salvo, Ugento retrocesso in Prima Div.