Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BASKET DNC – Nardò, il blitz a Pozzuoli sfuma nel finale

L’Andrea Pasca Nature Nardò sfiora il blitz in quel di Pozzuoli dopo una rimonta da brividi da -18 a -1. Sfuma, così, negli ultimi secondi, l’impresa cedendo le armi ai padroni di casa che in classifica ora raggiungono proprio i granata. Pozzuoli si conferma campo ostico: dopo Mola cade anche Nardò.

La gara, Nardò si presenta alla prima palla-due con: Colella, Malamov, Chirico, Ferrienti e Manca. Mentre Pozzuoli risponde con: Aprea, Orsini, Innocente, Errico e Luongo. Nardò sblocca subito lo score con Francesco Ferrienti pronta risposta locale con Luongo. Innocente si scatena nella prima frazione e vola subito in doppia cifra con 14 punti a referto nel primo quarto. I granata subito il colpo rispondono con un 2/2 da fuori di Alessandro Manca ben servito da Michele Colella (5 assist). Lo stesso Colella porta Nardò sul -8 a fine primo quarto: 26-18.

Secondo quarto, coach Bray scende in campo con: Colella, Malamov, Durante, Ferrienti e Manca. Per i padroni di casa Innocente gravato di falli lascia il campo. Le due squadre segnano col contagocce. Ci pensano il play Aprea ed il centro Luongo a rimpinguare lo score locale. Mentre Nardò trova poca fortuna al tiro nella seconda frazione (1/4 da due, 0/3 da 3) trovando 6 punti dalla lunetta del tiro libero con: Manca, Ferrienti e Giuseppe Ferilli. Su finire di frazione break Pozzuoli di 5-0 firmato da Aprea e -13 all’intervallo: 39-26.

La ripresa, Nardò rientra con il primo quintetto: Colella, Malamov, Chirico, Ferrienti e Manca, con quest’ultimo che dopo 1 minuto raggiunge il terzo fallo personale e coach Bray fa rientrare Fabrizio Durante. 5-0 Pozzuoli in avvio di ripresa con un centro di Orefice ed una tripla di Aprea. Il passivo tocca il -18 per Nardò, che successivamente ha una reazione d’orgoglio, serrando le fila in difesa e trovando finalmente tiri puliti in attacco. Andrea Malamov piazza il controbreak 5-0. Colella diventa immarcabile (3/3 da due) ed 1/1 dai 6.75. Ferrienti sfortunato da fuori (0/5) non sbaglia da sotto le plance e Nardò recupera anche l’influenzato Antonio Chirico. I granata rientrano in partita e nel finale Malamov porta i suoi sul -7. Grande reazione del toro il parziale termina 15-21, punteggio progressivo: 54-47.

Gli ultimi dieci minuti sono un susseguirsi di emozioni. Nel Nardò rientra Manca. Chirico 2/2 dal campo nel quarto periodo, ma Innocente castiga i granata da fuori. Al 36′ Nardò raggiunge il -2 con Malamov e successivamente con il 2/2 ai liberi di Manca, Nardò si porta sul -1: 61-61, minuto 37. Continuo testa-testa sino al patos dell’ultimo minuto. Sul 66-64 antisportivo a Luongo, Nardò va in lunetta con Malamov che fa 1/2, 66-65 e sul successivo possesso i granata mancano il sorpasso. Coach Bray chiama time-out provando a 10″ dalla fine un nuovo assalto sulla rimessa in mano a Pozzuoli, ma al rientro in campo viene fischiato un fallo antisportivo a Chirico. Errico fa 2/2 dai liberi 68-65 ed i padroni di casa portano a compimento risultato e due punti.

Amaro in bocca per l’Andrea Pasca Nardò per la rimonta non portata a termine. Gli uomini di coach Tonino Bray interrompono la proprio serie positiva che durava da cinque gare, al termine di otto giorni di fuoco, che hanno visto i granata scendere in campo per ben tre volte. Ora archiviare subito la trasferta di Pozzuoli e ricaricare le batterie in vista del big-match del Pala Andrea di domenica quando arriverà la capolista Mola.

QUI RISULTATI, CLASSIFICHE E PROSSIMO TURNO