BASKET A1/m – Enel Brindisi, futuro e progetti dipendono dallo sponsor

enel brindisi tifosi 230515 playoff ss

Foto: @SalentoSport.net

Clima caldo in casa Enel Brindisi, i club della serie A continuano a corteggiare il coach Piero Bucchi e con la promozione in lega A del Torino anche il GM Giuliani fa gola. Andiamo con ordine. Brindisi stando ai contratti che legano il coach e il GM alla società biancoazzura non dovrebbe aver timore di nulla ma c’è un ma che fa tremare e tiene in bilico le sorti della New Basket: il main sponsor, Enel.

Tutto ruota sul budget economico che il colosso avrebbe intenzione di mettere sul tavolo. Ovviamente se la quota dovesse variare notevolmente in negativo,la società dovrà cambiare i suoi progetti non potendo più permettersi economicamente Bucchi e di conseguenza Giuliani.

Nonostante diverse società vogliano il coach brindisino a corte, lui continua a rispondere di sentirsi onorato di tante richieste marcando che ha ancora un anno di contratto da rispettare.

Nell’attesa di risposte certe, impazza il toto mercato: giocatori che ambiscono all’Eurolega o comunque a delle piazze con progetti più ambiziosi e chi reduce da un campionato di Lega2 ha voglia di farsi valere nella massima serie. Tanti i nomi sulle agendine dello staff tecnico. Si attendono nelle prossime settimane risposte certe da parte dello sponsor che potrebbero cambiare, forse, il futuro della Stella del sud.

Orsola TASSO
Giornalista pubblicista dal 2014 e impegnata nel sociale. Collaboratrice per la redazione de Quotidiano Italiano (Lecce-Foggia) dal 2012 al 2014, redattrice di BrindisiCronaca.it dal 2013 al 2015.

Articoli Correlati

Lascia un commento