Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

foto: Andrea La Torre a canestro

BASKET A2/m – Nardò, ancora uno scivolone: al Pala San Giuseppe passa il Ravenna

Terza sconfitta consecutiva per la HDL Nardò (85-87) che si lascia sfuggire due punti in casa contro la penultima forza del girone rosso, il Ravenna.

1° QUARTO – Ravenna alza subito la voce rispondendo alle avanzate dei neretini, andando sopra 7-10 dopo cinque minuti di gioco con ottime percentuali da tre punti. Smith firma la parità con un fallo e canestro completando il gioco da tre punti. Sul +5 Ravenna (14-19), coach Di Carlo è obbligato ad ordinare timeout per riorganizzare i suoi soprattutto in difesa. Gli ospiti vedono una vasca da bagno da oltre l’arco complice anche una disattenta difesa di casa. Chiude avanti Ravenna 22-28.

2° QUARTO – La Torre fa 2/2 dai 6,75 metri permettendo a Nardò di restare in partita. I padroni di casa continuano ad inseguire nel tentativo di riagganciare Ravenna che, però, continua a superare il fondo della retina mantenendo saldo il mini-vantaggio. Stojanovic firma il -4 insistendo in fase offensiva e sfruttando la maggiore fisicità, timeout per coach Lotesoriere. Al rientro è blackout granata e allungo ospite, con Bonacini che segna la tripla del 37-44. Termina 41-49 prima dell’intervallo lungo.

3° QUARTO – +11 di Ravenna dopo due minuti e mezzo di gioco nella terza frazione. HDL Nardò in emergenza rotazioni e con poche idee prova a stringere i denti per rientrare. Colpo su colpo Musso vs Poletti da oltre l’arco con Nardò che va sul -5 al termine del terzo quarto: 58-63.

4° QUARTO – Parravicini da tre scuote i suoi, Smith guadagna tre liberi su una ingenuità di Oxilia, poi con un’ulteriore tripla pareggia i conti a quota 67 facendo rientrare i granata per la prima volta nel match. Diventa una battaglia punto a punto al “San Giuseppe da Copertino di Lecce”. A 46 secondi dalla sirena finale il tabellone segna 81 pari sul timeout di Lotesoriere. Smith non realizza la tripla della vittoria, e Ravenna può festeggiare conquistando la vittoria per 85-89.

IL TABELLINO

HDL Nardò – OraSì Ravenna 85-87
(22-28, 19-21, 17-14, 27-24)

HDL Nardò: Russ Smith 23 (1/6, 3/8), Vojislav Stojanovic 13 (5/6, 0/3), Mitchell Poletti 12 (3/7, 1/7), Andrea La torre 12 (3/3, 2/2), Lorenzo Baldasso 11 (1/2, 3/6), Matteo Parravicini 10 (1/3, 2/6), Andrea Donda 4 (2/3, 0/0), Samuele Baccassino 0 (0/0, 0/0), Nicolo Buscicchio 0 (0/0, 0/0), Nicolò luigi Marzano 0 (0/0, 0/0), Giulio Antonaci 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 20 / 23 – Rimbalzi: 35 11 + 24 (Mitchell Poletti 8) – Assist: 16 (Russ Smith 4)

OraSì Ravenna: Bernardo Musso 23 (3/4, 5/11), Kendall Anthony 19 (5/11, 2/2), Wendell Lewis 14 (7/10, 0/0), Tommaso Oxilia 10 (3/5, 0/0), Danilo Petrovic 8 (4/4, 0/3), Federico Bonacini 6 (0/4, 2/3), Ivan Onojaife 5 (2/2, 0/0), Nicola Giordano 2 (0/4, 0/1), Nicola Giovannelli 0 (0/0, 0/0), Vittorio Bartoli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 29 8 + 21 (Bernardo Musso 7) – Assist: 13 (Bernardo Musso 6)

(fonte: US Basket Nardò)

LEGADUE BASKET – GIRONE ROSSO

RISULTATI (giornata 17): Cividale-Pistoia 65-58, Ferrara-Rimini 75-85, Nardò-Ravenna 85-87, Chiusi-F. Bologna 75-59, Cento-Udine 76-65, San Severo-Mantova 68-76, Forlì-Chieti 83-76.

CLASSIFICA: Forlì, Cento, Pistoia 26 – Udine 22 – Cividale 20 – F. Bologna 18 – Rimini, Nardò, Ferrara 16 – Mantova 14 – Chiusi 12 – Ravenna, San Severo 10 – Chieti 6.

PROSSIMO TURNO (22 gen.): Cento-Ferrara, Pistoia-Nardò, Chiusi-San Severo, Udine-Rimini, Ravenna-Forlì, F. Bologna-Cividale, Chieti-Mantova.