Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BASKET A1/m – Happy Casa Brindisi cade anche a Varese, Vitucci: “Con Reggio Emilia sarà la partita dell’anno”

Happy Casa Brindisi cade anche al PalaA2A contro la Pallacanestro Varese 69-65. Un match dall’avvio lento, lentissimo con le due formazioni imprecise in attacco. I finali  dei primi 20 di gioco ne sono testimoni.

Al rientro una nuova Varese strigliata da coach Caja riesce ad allungare senza molte difficoltà su una Brindisi addormentata. Termina il terzo periodo 49-37.

Gli ultimi dieci di gara si aprono nel segno di Mesicek preciso dalla distanza dà speranze ai brindisini, ma un signor Larson detta legge e a 4′ dal termine del match Varese è avanti di dieci lunghezze.

Happy Casa Brindisi reagisce gelando l’intero PalaA2A e a 8” dalla fine, Smith infallibile dalla lunetta per il -2. Avramovic subisce fallo e dall’altra parte non delude. Varese batte Brindisi 69-65. Brindisi rimanda la pratica salvezza sprecando il suo terzo match a disposizione, Varese festeggia la sua settima vittoria consecutiva e sogna i playoff.

Domenica al PalaPentassuglia arriva Reggio Emilia, una squadra senza obiettivi. Happy Casa è obbligata a vincere e a guardare i risultati delle sue dirette rivali, Pesaro galvanizzata dalla vittoria inaspettata sul parquet di Milano e Capo d’Orlando ferita da una Venezia sempre più capolista.

Coach Vitucci a termine del match: “La prossima gara contro Reggio Emilia sarà la partita dell’anno e noi dovremo affrontarla come una finale per raggiungere il nostro obiettivo. Dobbiamo pensare solo a noi a portare per portare a casa i due punti, in tutti i modi”


Varese- Brindisi: 69-65
Varese: Avramovic 21, Natali 6, Vene 7, Okoye 4, Tambone, Cain 17, Ferrero, Larson 10, Delas 2, Dimsa 2, Seck ne, Bergamaschi ne. All.: Caja.
Brindisi: Mesicek 16, Suggs 7, Tepic 8, Lydeka 8, Smith 16, Giuri 6, Iannuzzi 4, Cardillo, Sirakov ne, Donzelli ne. All.: Vitucci.
Parziali: 8-13; 25-27; 49-37; 69-65