Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

SOTTO I RIFLETTORI – Non tutte le sconfitte vengono per nuocere

Uscire a mani vuote dal "Friuli" non è un reato; considerando che con la vittoria di ieri l'Udinese ha fatto 10 su 11 in casa, degno del migliore Kobe Bryant, pareggiando solo contro l'invicibile armata di Conte.

COSMI E IL CENTROCAMPO – Il reparto migliore del Lecce ieri ha floppato. Delvecchio e Grossmuller ampiamente insufficienti. Il primo giustificato perché si è aggregato alla squadra nei minuti prima la sfida contro la banda Guidolin direttamente da Catania, sua ex squadra. Il secondo ha un solo ruolo, quello del trequartista, e il 3-5-2 dell'Uomo del fiume non lo prevede. Pollice in su per Brivio, degno erede di Mesbah, Giacomazzi la solita verve, Obodo up and down perenne. Ora si giocherà una maglia con Delvecchio – che sembra il favorito – e Blasi.

DIFENSORI PRONTI? – La risposta è ni; escluso il sempre ottimo Benassi, Miglionico, arrivato in sordina, ha già fatto capire di che pasta è fatto, Cosmi docet, Oddo sembra in netta ripresa. L'ex Milan è il conduttore tra centrocampo e difesa, in questo momento rotella fondamentale del meccanismo Lecce. Ieri un'altra prestazione opaca di Tomovic, il ragazzo nasce esterno destro, al centro, in ogni partita, è un lancio di monetina. Testa bene, croce male. I giallorossi hanno bisogno di Carrozzieri, quando tornerà la difesa si blinderà, rima che intona la speranza salentina. Esposito è e resta l'incognita più grande del reparto arretrato, per non parlare di Diamoutene che fino a martedi ore 18:59:59 aveva la valigia in mano direzione Nocera…

ATTACK LECCE – Di Michele quando si accende è inarrestabile. Il goal di ieri è propano che incendia il freddo di Udine. Muriel in calo nelle ultime gare, ma ha le stigmate del predestinato e deve giocare. Corvia e Seferovic si giocheranno un posto da pennellone delle aree; per adesso lo svizzero sembra in vantaggio visto lo scarno, a dir poco, campionato dell'ex Roma. Bojinov tutta Lecce lo aspetta. Eroe o mercenario, la redenzione la troverà sul rettangolo verde.