Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

foto: P. Rodriguez
ph: Coribello/SalentoSport

LECCE – Rodriguez e co., come si stanno comportando gli ex in giro per l’Italia e l’Europa

Come si stanno comportando i tesserati del Lecce in prestito altrove o gli ex calciatori del Lecce, ceduti a titolo definitivo ad altre squadre? Vediamo nel dettaglio.

Calciatori ceduti temporaneamente o definitivamente verso i quali il Lecce ha ancora dei diritti

Ilario MONTERISI: difensore centrale classe 2001, ceduto al Frosinone a titolo definitivo a luglio (in Ciociaria ci aveva giocato anche nella scorsa stagione in Serie B). Il Lecce avrà diritto al 50% della futura rivendita del calciatore. Buonissima prima parte di campionato con esordio in massima serie, due gol messi a segno a tre assist in 17 presenze. Punto fermo della squadra di Eusebio Di Francesco. Valore di mercato attuale, secondo transfermark, tre milioni di euro.

Roberto PIERNO: esterno difensivo destro classe 2001 ceduto al Pescara in estate. Il Lecce avrà diritto a una percentuale, non quantificata, sulla futura rivendita. Titolare della squadra allenata da Zdenek Zeman (Serie C) con 17 presenze ufficiali tra campionato e Coppe e due assist. La squadra è sesta in classifica. Gioca insieme all’ex Lecce, Simone Romagnoli, titolare nella difesa dei canarini, 17 presenze, un gol e un assist nel 2023/24.

Marco BLEVE: portiere classe 1995, ceduto in prestito secco alla Carrarese (Serie C). Titolare, 23 presenze in campionato e una in Coppa Italia. La squadra è quinta in classifica.

Pablo RODRIGUEZ: attaccante classe 2001, ceduto in prestito in B all’Ascoli in estate. Sinora ha quasi sempre giocato titolare, collezionando 20 presenze stagionali con due gol (l’ultimo, però, risale a settembre) e tre assist, più una presenza in Coppa Italia.

Mats LEMMENS: difensore classe 2002, ceduto in estate al Lecco con opzione per il Lecco e contropzione per il Lecce. All’esordio in B, partendo dalla panchina, ha messo insieme undici presenze, segnando anche un gol nell’ultimo turno a Catanzaro. Schierato titolare nelle ultime due partite. Ora ritroverà i compagni Henri Salomaa, Zinedin Smajlovic e Marcin Listkowski.

Joel VOELKERLING PERSSON: centravanti classe 2003, ceduto in estate al Vitesse a titolo temporaneo con opzione d’acquisto per il club olandese. Reduce da un infortunio a settembre, è in via di recupero. Sinora ha giocato otto partite, sollo due da titolare, senza mai andare a segno.

Youssef MALEH: centrocampista classe 1998, ceduto in prestito all’Empoli a fine agosto con opzione per il club toscano. Schierato sempre titolare, ha collezionato 17 presenze, rimediando anche otto cartellini gialli. Valutazione di mercato stabile, attorno ai 4,5 milioni di euro.

Thorir HELGASON: centrocampista classe 2000, ceduto in prestito all’Eintracht Braunschweig (Serie B tedesca) in estate, con opzione d’acquisto per il club tedesco. Partito come non titolare, lentamente si sta ritagliando spazio nel suo club, con cui ha fatto registrare undici presenze, un gol (all’esordio, a settembre) e un assist.

Giacomo FATICANTI: ceduto in prestito alla Ternana in Serie B poche settimane fa, potrebbe esordire domani nel match casalingo contro il Cittadella.

Calciatori ceduti definitivamente verso i quali il Lecce non ha più alcun diritto

John BJORKENGREN: centrocampista classe 1998, ceduto a titolo definitivo ai danesi del Randers FC in estate. Nella stagione 2023/24 di Superliga, ha giocato 14 partite, segnando un gol e un assist.

Assan CEESAY: attaccante classe 1994, ceduto in estate al Damac FC, squadra di primo livello della Saudi Pro League. Buon avvio di stagione sino a novembre, quasi sempre schierato titolare. Nell’ultimo periodo è sempre subentrato, giocando pochi spezzoni di partita. Totale sinora: 18 presenze in campionato (sei gol e un assist) e due in Coppa.

Morten HJULMAND: centrocampista classe 1999, ceduto in estate a titolo definitivo allo Sporting Lisbona. Grande impatto dell’ex capitano del Lecce: 16 presenze in campionato (con un gol e un assist); quattro nelle Coppe nazionali ed esordio in Europa League con sei presenze e qualificazione ai sedicesimi di finale.

Eusebio DI FRANCESCO: attaccante esterno classe 1994, ceduto a titolo definitivo al Palermo in estate, dopo uin paio di presenze (e un gol, con la Lazio) col Lecce in avvio di campionato. Titolare nella formazione rosanero, ha messo insieme 15 presenze, tre gol e un assist nella prima parte di campionato.

Tommaso CASSANDRO: Ceduto al Como a titolo definitivo, ha messo insieme 14 presenze e una in Coppa Italia. Nelle ultime otto partite ha giocato pochissimo.

Lorenzo COLOMBO: attaccante classe 2002, ritornato al Milan che poi l’ha ceduto in prestito al Monza, con cui ha giocato in 18 occasioni, segnando tre gol (due segnati al Verona dell’ex Marco Baroni) e fornendo un assist