LECCE – Probabili formazioni, a Pescara due ritorni importanti. Ballottaggio La Mantia-Palombi

Lucioni torna tra i convocati dopo la squalifica, ma per precauzione dovrebbe comunque andare in tribuna

Foto: Simone Palombi

Serata di gala allo stadio Adriatico-Cornacchia, dove stasera si fronteggeranno Pescara e Lecce nel big match dell’undicesima giornata di Serie B. Una sfida diretta nei primissimi posti della classifica, con i biancazzurri che vogliono scavalcare il Palermo e riportarsi in vetta solitaria e i giallorossi focalizzati sul consolidare la propria posizione in zona playoff.

Liverani recupera tutti i suoi acciaccati ma perde Pettinari, unico non convocato della rosa leccese. In difesa tornano disponibili ma non saranno impiegati dall’inizio Riccardi, Bovo e soprattutto Lucioni, che dovrebbe restare fuori per motivi precauzionali. A centrocampo riecco Scavone, con Arrigoni che dovrebbe restre fuori e Tabanelli confermato. Davanti Falco torna titolare, affiancato da uno tra La Mantia e Palombi.

Nel Pescara Pillon punta sul 4-3-3. A centrocampo c’è l’ex Memushaj, trio offensivo affidato al bomber Mancuso, a Monachello e ad Antonucci, quest’ultimo recuperato dopo gli acciacchi post-Cosenza.

***

PROBABILI FORMAZIONI:

Pescara (4-3-3): Fiorillo, Balzano, Gravillon, Campagnaro, Del Grosso, Memushaj, Brugman, Machin, Mancuso, Monachello, Antonucci

Lecce (4-3-1-2): Vigorito, Venuti, Meccariello, Marino, Calderoni, Tabanelli, Petriccione, Scavone, Mancosu, Falco, La Mantia

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati