Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Il presidente Sticchi Damiani in ritiro con la squadra: “La costruzione della rosa non è terminata. Incredibili i nostri tifosi”

Il presidente Saverio Sticchi Damiani ha raggiunto ieri sera il ritiro del Lecce a Santa Cristina di Val Gardena. Tra le Dolomiti il clima appare sereno e rilassato: “Qui – riferisce il numero uno giallorossoci sono tutti i presupposti per fare un buon lavoro. I nuovi arrivati? Siamo contenti, sono frutto di un lavoro svolto nei mesi scorsi e si stanno ambientando in un gruppo già collaudato. teniamo molto all’aspetto caratteriale e i nuovi hanno le stesse caratteristiche morali di chi c’era già”.

Ma il lavoro di costruzione della nuova rosa non è di certo finito: “Il nostro ds sta facendo un ottimo lavoro – aggiunge Sticchi Damianie, al di là dei nomi, arriveranno giocatori funzionali al nostro progetto. Cercheremo di proporre gioco, com’è nella filosofia del nostro allenatore, con tutte le difficoltà che la Serie A propone”.

Sugli abbonamenti: “Il numero rappresenta un dato incredibile, una risposta importante che il territorio ha dato. L’entusiasmo dei nostri tifosi è quello di cui abbiamo bisogno per affrontare questa avventura che ci attende, che sappiamo essere molto complicata, ma che vogliamo vivere appieno”. Chiusura sullo stadio: “Siamo partiti con un’opera di restyling profonda a nostro carico, in quanto i tempi del campionato non coincidevano con quelli burocratici. Con il Comune c’è un dialogo positivo che spero si possa concretizzare quanto prima”.