LECCE – Postpartita, Giosa: “Non ci lamentiamo dell’arbitro. Altri lo sanno fare meglio”

Arrigoni: "Non abbiamo demeritato, ma onore agli avversari autori di una grande prova"

giosa-caputo

Foto: Antonio Giosa (@Michel Caputo)

Nel dopogara di Virtus Francavilla-Lecce, hanno preso parola nella sala stampa del Giovanni Paolo II i giallorossi Andrea Arrigoni e Antonio Giosa.

Il centrocampista ha descritto il match come battagliato e a tratti confuso: “Oggi il gioco a centrocampo non era facile a causa del vento. Nel primo tempo loro non sono riusciti a esprimersi al massimo a causa di questo, e lo stesso è successo a noi nella ripresa. Quando la gara è diventata più battagliata e confusionaria certamente non siamo riusciti a giocare come volevamo, ma nel calcio ci sta e facciamo i complimenti ai nostri avversari. E’ stata una gara equilibrata, tirata, in cui la Virtus Francavilla ha sfruttato gli episodi da palla inattiva. Era preventivabile che un match del genere potesse essere deciso proprio da situazioni simili a quelle che sono effettivamente accadute”.

Il difensore lucano si è soffermato anche sull’operato del direttore di gara: “Ci aspettavamo eccome questo tipo di partita da parte del Francavilla. Giocare qui non è facile, lo sapevamo. Peccato perché nel primo tempo avevamo giocato molto bene, sprecando tantissime occasioni che avrebbero sicuramente cambiato la partita. Sull’andamento dell’incontro è pesato tanto il vento, sia a nostro che a loro sfavore. C’è tanto rammarico per aver perso, ma anche perché l’avevamo preparata in un certo modo e stavamo facendo bene, riuscendo a giocare un certo tipo di calcio che in altri frangenti non siamo stati capaci di fare. Ora rimbocchiamoci le maniche e pensiamo a fare meglio. L’operato arbitrale? C’è stata un po’ di confusione, ma non ci lamentiamo. Lasciamo farlo da altri, che sono più abituati e lo sanno fare meglio”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati