LECCE – Postpartita, gioiello Riccardi: “Segnare sotto la Nord, emozione unica”

Capitan Lepore: "Pensiamo solo a noi stessi senza guardare i risultati delle avversarie"

riccardi

Fonte: Davide Riccardi (©Michel Caputo) |

Protagonisti in campo nel 2-1 del Lecce sulla Casertana, Davide Riccardi, autore del gol vittoria, e Franco Lepore hanno rilasciato dichiarazioni sulla partita nella sala stampa del Via del Mare dopo il termine del match.

Il difensore in prestito dall’Hellas Verona ha esternato tutte le sue emozioni per la prima da titolare in casa, costellata da vittoria e gioia personale: Fare gol, e farlo a ridosso del novantesimo, ha sempre un sapore particolare. Giocare bene e vincere è però sempre la cosa più importante, e noi dobbiamo migliorare ancora. Certamente con l’arrivo di mister Liverani qualcosa è cambiato. Prima sentivo meno fiducia in me, ma ci poteva stare perché nel mio ruolo non è facile concederla a un giovanissimo. Il mister crede molto in me e di questo lo ringrazio molto, così come ringrazio molto i miei compagni più esperti che mi aiutano tantissimo. Meglio il gol di Andria o quello con la Casertana? Il secondo, senza dubbi, perché realizzare sotto la Curva Nord è davvero un’emozione unica.

Il capitano leccese ha parlato del rapporto con la Curva Nord e dell’importanza data ai match delle dirette avversarie: Non c’è alcuna freddezza nei confronti della Curva, a cui ci lega un affetto fortissimo. Semplicemente l’abbraccio più caloroso vorremo regalarlo a fine campionato, dunque speriamo ci sia tempo per i festeggiamenti. Ora pensiamo al presente, e ad andare avanti in questo campionato difficile pensando solo a noi stessi. Sinceramente molti di noi non guardano i risultati degli altri, perché sappiamo che facendo bene noi ciò che fanno gli altri diventa ininfluente. In passato sono stati commessi errori che non vogliamo ripetere. La cosa più bella del match con la Casertana è stata la nostra voglia di vincere. Dopo il loro pari abbiamo messo palla in mezzo e non abbiamo mollato, come d’altronde fatto con la Fidelis Andria”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati