LECCE – Post-Napoli, Sticchi Damiani: “Si poteva ripetere anche il secondo rigore, perché…”. Ancelotti elogia i giallorossi

Il presidente del Lecce esprime un po' di rammarico sulla gara di ieri contro gli Azzurri: "Anche sulla seconda battuta c'erano diversi giocatori in area, il rigore si poteva ripetere anche una terza volta. Ripartiamodall'applauso del 'Via del Mare'". Il tecnico emiliano: "Loro provano sempre a giocare a calcio, spero che si salvino"

sticchi-damiani-saverio-lecce ph m caputo

Foto: S. Sticchi Damiani (@M. Caputo)

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno |

Tra le notizie migliori del pomeriggio di ieri, vi è certamente l’applauso che il Via Del Mare di Lecce ha voluto tributare ai ragazzi di mister Liverani, applauso arrivato dopo una sonora sconfitta, ma che dimostra l’incondizionato amore del popolo giallorosso; un applauso da cui il presidente giallorosso, Saverio Sticchi Damiani, vuole ripartire: “Ora occorre ripartire subito e pensare alla sfida contro la Spal – spiega nel post gara -, perché in palio ci saranno punti importanti contro un’avversaria che lotta per il nostro stesso obiettivo; ripartiremo dall’applauso del nostro pubblico, un motivo d’orgoglio e per noi e una dimostrazione di grande maturità”.

L’episodio che ha probabilmente indirizzato del tutto match lo si può provare nel raddoppio di Insigne, con una ripetizione del penalty abbastanza fiscale: “Credo che in quel momento l’arbitro sia stato un po’ troppo pignolo – prosegue Sticchi Damiani, anche perché visto che vi erano diversi giocatori in area, il rigore poteva essere ripetuto anche una terzavolta, a me è sembrata una forzatura, che ha poi definitivamente indirizzato una gara in cui i valori alla fine sarebbero usciti fuori comunque; noi dal canto nostro – conclude -, abbiamo giocato una buona gara, per fare risultato sarebbe servita una prestazione perfetta, abbinata ad una gara sottotono del Napoli”.

Nel post gara un pensiero sul Lecce lo ha espresso anche Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, con un augurio speciale: “Prima di ogni gara visioniamo i filmati delle avversarie, sapevamo bene che il Lecce è una squadra che prova sempre a giocare a calcio, noi siamo stati bravi a condizionarli con la nostra aggressività; i giallorossi in campo sanno sempre cosa fare, sono una compagine ben organizzata, mi auguro che riescano a salvarsi”.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati