LECCE – Pacilli: “Foggia gara importante, non decisiva. I nostri tifosi sono unici, non servono appelli”

L'ala mancina ha espresso in conferenza stampa tutta la sua voglia di scendere in campo domenica nel big match dello "Zaccheria"

pacilli-caputo

Foto: Mario Pacilli (@Michel Caputo)

Tra i migliori in campo con il Catania, Mario Pacilli si è dimostrato ancora una volta pedina fondamentale nello scacchiere tattico di mister Padalino, e molto probabilmente lo sarà anche nel big match di domenica prossima in casa del Foggia. Proprio dell’importantissimo incontro del turno numero trenta di campionato l’11 giallorosso ha parlato questa mattina, nella seconda giornata di allenamenti settimanali

Pacilli ci ha tenuto a precisare, comunque, che la sfida tra prima e secondo in classifica sarà sì importante, ma non fondamentale, per il futuro: “Non scopriamo certo oggi che ogni gara che affrontiamo è stata ed è importantissima. Ora ci aspetta la partita con il Foggia, la prima di nove finali. Non solo questa, ma tutte sono gare da tre punti, e solo per questo motivo la più importante per noi ora è quella di domenica a Foggia, dopodiché lo sarà quella con il Fondi. Noi, come abbiamo sempre fatto, cercheremo di proporre il nostro gioco, con il nostro modo di stare in campo, cercando di dare il massimo per portare a casa la vittoria. In questo campionato abbiamo dimostrato di poter far bene ovunque. Il Foggia? Credo sia una squadra ben organizzata nel suo complesso, con elementi sicuramente che spiccano su altri, ma la nostra attenzione dovrà essere rivolta all’intera squadra avversaria, e non certo ad alcuni singoli. I nostri tifosi? Domenica con il Catania ci hanno dimostrato ancora una volta il loro attaccamento alla maglia, e ad una tifoseria così non serve fare appelli. Loro ci sono, ci sostengono e ci incitano sempre”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati