Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Ottime notizie dal “Vito Fazzi”, Scavone è stato dimesso

Scampato pericolo. Giungono ottime notizie dall’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce: Manuel Scavone è stato dimesso, nella tarda mattinata, dal nosocomio leccese dov’era ricoverato, nel reparto Rianimazione, da venerdì sera in seguito al terribile colpo alla testa ricevuto fortuitamente dal calciatore dell’Ascoli, Giacomo Beretta, e alla rovinosa caduta a peso morto sul suolo.

I sanitari hanno sottoposto da subito il calciatore del Lecce ad una serie di approfonditi controlli medici per valutare le eventuali conseguenze della caduta, esami che, per fortuna, hanno dato tutti esito negativo.

La gara fu sospesa dopo nemmeno un minuto di gioco dall’arbitro Niccolò Baroni per permettere i soccorsi al centrocampista del Lecce. Nella giornata di domani, la Lega di Serie B comunicherà la data del recupero di Lecce-Ascoli (si parla del 23 marzo, domenica di riposo per il campionato cadetto,  ma ancora nulla di ufficiale). La squadra, invece, agli ordini di mister Liverani, riprenderà la preparazione da domani pomeriggio, all’Acaya Golf Club, in vista del posticipo di lunedì sera a Venezia.