LECCE – Legittimo, atto quarto: “Tornato a casa per amore e voglia di rivincita. Qui squadra fortissima”

Il difensore salentino sul suo ruolo: "A Trapani ho giocato soprattutto da centrale, ma sono a piena disposizione di mister Liverani"

matteo-legittimo-ph-caputo

Foto: Matteo Legittimo

Dopo la crescita nel settore giovanile e le esperienze del 2012 e del 2015/2016, questa è per Matteo Legittimo la quarta opportunità di difendere i colori del Lecce. Fresco di arrivo dal Trapani, il mancino casaranese è stato presentato quest’oggi alla stampa, a cui ha espresso la sua felicità di poter giocare con i giallorossi.

“Sono felicissimo di essere tornato a casa ha dichiarato Legittimo –  e spero di fare bene. In fase di trattativa ci siamo trovati subito, perché da ambo le parti si voleva la stessa cosa ed è stata infatti un’operazione lampo. Conosco già questa squadra, che mi aveva impressionato tanto nell’ultima partita a Trapani. Ora, da giallorosso, dico che bisogna continuare su questa squadra. Il Catania? Squadra forte che si giocherà con noi la promozione diretta”.

Sul suo ruolo e sulla sua voglia di rivincita ha aggiunto: Negli ultimi due anni a Trapani ho fatto soprattutto il difensore centrale in una difesa a 4 e il terzo da sinistra in una difesa a 3, anche se qui mi conoscete di più come terzino sinistro. In ogni caso sono a disposizione del mister in entrambi i ruoli. Liverani? Ci ho parlato domenica dopo la partita di Coppa. Ancora però non abbiamo approfondito il discorso, sono a sua completa disposizione. Dai primi allenamenti posso dire che c’è un gruppo di giocatori importanti che sa quello che vuole. Sono tornato per amore di questa maglia e sono pronto a prendermi una rivincita dopo quanto accaduto due anni fa, quando il rinnovo sembrava cosa fatta e poi tutto è saltato, con il mio trasferimento al Trapani che ringrazio. I tifosi? Qui sono una vera arma in più”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati