LECCE – Week-end amaro per le giovanili. Under 15 e 17 fuori, Berretti quasi

Si infrange il sogno-Scudetto per le formazioni giovanili giallorosse che partecipano ai campionati nazionali

lecce-stemma-generica-leccesette

Un fine settimana peggiore per il settore giovanile del Lecce davvero non si poteva registrare. In un sol colpo, infatti, Berretti, Under 17 e Under 15 dicono addio ai rispettivi sogni di gloria, con i primi in realtà solo virtualmente fuori dalla propria competizione.

Alla maggiore delle squadre giovanili del club salentino, infatti, servirebbe anche qualcosa in più di un miracolo sportivo per approdare ai quarti di finale. La formazione allenata da Claudio Luperto è stata surclassata e inaspettatamente battuta per 3-0 sul campo della Paganese, risultato che ha del clamoroso se si pensa che nell’intera stagione regolare i giovani giallorossi avevano subito soltanto tre reti. La Berretti si può ora considerare fuori dalla lotta scudetto, dal momento che per andare avanti avrebbe bisogno di battere sabato prossimo il Catania con almeno cinque gol di scarto, in modo da appaiare i rossazzurri e la stessa Paganese a quota 3 nel gironcino degli ottavi di finale e di superare entrambi gli avversari nella differenza reti totale. Un’impresa oggettivamente improbabile da compiere.

Se per la Berretti l’eliminazione e solo virtuale, per Under 17 e Under 15 l’addio alle speranze di vittoria finale è ufficiale. Sconfitti per 3-1 in casa della Reggiana (inutile il gol di De Leo), gli Allievi di Davide Mazzotta hanno visto ribaltato l’1-0 in loro favore registrato all’andata, salutando così la competizione. Medesimo esito complessivo ma molta più sfortuna per i Giovanissimi di Stefano De Padova, i quali hanno pareggiato per 1-1 con il Padova (marcatura di Viterbo) ottenendo lo stesso punteggio dell’andata e venendo di conseguenza eliminati a causa del peggior piazzamento nella regular season rispetto ai veneti.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati