Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Verso la Feralpisalò, Pià si vuole togliere un sassolino: “Vogliamo riscattare la gara dell’andata…”

Protagonista della vittoria contro la Reggiana di domenica scorsa, Inacio Pià ha risposto alla domande dei giornalisti. Si ritorna sul successo in terra emiliana, in una partita tutt’altro che scontata: “Quella di domenica scorsa – dice Pià era una di quelle partite che non puoi assolutamente sbagliare, come lo saranno del resto quelle rimanenti. Non era un match facile, ora dobbiamo continuare su questa strada, sono tutte delle finali da vincere”.

Le tre settimane di lavoro duro hanno giovato: “A livello fisico credo che si sia visto un salto importante, parlo non solo di me ma di tutti i compagni. Siamo un gruppo che ha voglia di fare e sacrificarsi, stiamo bene e dobbiamo continuare così. Le squadre che vincono il campionato solitamente subiscono poco e noi ultimamente in fase difensiva siamo migliorati”.

Ci si augura un rallentamento del Trapani che domenica prossima renderà visita al San Marino, desideroso di giocarsi i playoff: “Secondo me sia noi che il Trapani abbiamo un calendario delicato, ma a prescindere da questo noi dobbiamo guardare in casa nostra, senza fare calcoli, cercando di ottenere il massimo da ogni partita”.

Domenica arriva la Feralpisalò. C’è voglia di riscattare lo 0-4 dell’andata: “La gara d’andata ci è rimasta un po’ così, abbiamo preso una batosta che ci ha fatto capire che in questo campionato non puoi sottovalutare nessuno. Secondo me la differenza in questo finale di campionato non la farà un singolo, ma il gruppo”.

Grande l’apporto del pubblico: “I tifosi dall’inizio dell’anno ci sono vicini, a Reggio Emilia è stato come giocare in casa, il loro apporto ti da una mano a superare le difficoltà che si incontrano sul campo”.