LECCE – Tra conferme complicate e nuovi arrivi, la squadra prende forma. Il punto sul mercato giallorosso

Ad una settimana dalla partenza alla volta di Saint-Vincent, località valdaostana che sarà sede del ritiro giallorosso, la squadra per la nuova stagione ormai alle porte inizia a prendere forma, sebbene ci siano alcune caselle importanti ancora vuote e da colmare il prima possibile da parte del ds Tesoro per soddisfare le richieste di mister Franco Lerda.

Tra i pali, al momento l’unico sicuro del suo posto in rosa è Marco Bleve, che dovrebbe essere il secondo portiere della prossima stagione. In uscita, oltre a Max Benassi, ci sarebbe anche Filippo Perucchini, che rimarrebbe in Salento solo per fare il primo portiere in caso di mancata cessione di Benassi, che a quel punto verrebbe relegato al ruolo di terzo. Se l’ex Reggina dovesse sbarcare a Pescara, ad oggi la squadra più interessata al numero uno laziale, Perucchini verrebbe girato in prestito dove troverebbe più spazio, ed in Salento potrebbe finalmente tornare Nicholas Caglioni, già dichiaratosi disposto a firmare.

In difesa, al momento gli sforzi di Antonio Tesoro sono tutti concentrati sul rinnovo di Walter Lopez, il cui contratto è scaduto il 30 giugno. Lopez si è detto disposto a restare in giallorosso, ma le tante richieste pervenute al suo agente ne rendono quantomeno complicata la conferma. Ad un passo ormai il rinnovo del prestito di Diniz dal Milan, più complicato riavere Vinetot dal Genoa, il Lecce dovrà comunque cercare due terzini che facciano da vice rispettivamente a D’Ambrosio, il cui rientro a pieno regime è previsto per fine settembre, ed all’eventuale riconfermato Lopez, visto che il rinnovo di Rullo appare difficile.

A centrocampo le conferme di Salvi, Papini, Bogliacino e Doumbia sono i punti fermi da cui ripartire. Difficile trattenere Memushaj, che sarebbe un vero lusso per la categoria, potrebbe lasciare il Salento anche Amodio, con Lerda disposto a puntare sui giovani, Tundo in primis. Servono comunque un altro centrale di centrocampo ed un esterno per completare il reparto.

Infine l’attacco, dove nelle ultime ore le firme di Miccoli e Della Rocca hanno rappresentato un passaggio fondamentale lungo la strada che porta alla costruzione del nuovo Lecce. Con il rientrante Rosafio e due giocatori in cerca di riscatto come Barraco e Bellazzini, il reparto offensivo potrebbe essere completato dal rientro in giallorosso di un giocatore come Beretta, anche se non è da sottovalutare l’interesse del club di Piazza Mazzini per due mezze punte come Gabionetta e Cutolo, disposti ad un trasferimento in Salento.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati