Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: S. Sticchi Damiani
copyright: Coribello/SS

LECCE – Sticchi Damiani, abbraccio a distanza alla squadra: “Prova straordinaria, col Verona giocheremo tutti insieme”

Impegnato per lavoro a Roma, non ha potuto assistere alla prova del suo Lecce in casa della Juventus. Sofferenza a distanza, quindi, per il presidente giallorosso Saverio Sticchi Damiani che non manca occasione di fare i complimenti alla squadra e di rivolgere il pensiero alla prossima, importantissima, gara casalinga col Verona.

“Non essere allo stadio coi ragazzi è una sofferenza, li ho abbracciati idealmente e li ringrazio per la partita messa in scena a Torino contro una grande come la Juventus. Nonostante assenze importanti, il Lecce ha fornito una prestazione semplicemente straordinaria, con giocate di qualità, una squadra costantemente pericolosa che ha saputo creare gioco sul fronte offensivo. Ho letto il conto dei tiri e siamo stati all’altezza della Juve, numeri di una squadra nella quale una serie di elementi stanno tornando in forma, come Banda, per esempio, pericolo costante per l’avversario. E magari, nel finale di stagione, arriveranno anche i gol su azione sulla via della salvezza. Oudin? Giocatore importante che ci sta rendendo particolarmente pericolosi, bella l’intuizione di Baroni. E poi penso all’occasionissima di Ceesay.Il gioco espresso e la partita giocata è decisamente incoraggiante per la gara di domenica sera col Verona. Dovremo giocarla tutti insieme in uno stadio strapieno, capace di trascinare questo Lecce che merita di restare a lungo in Serie A”. (da Nuovo Quotidiano di Puglia).