LECCE – Speedy Cuadrado stringe i denti e punta l’obiettivo: “Tre punti contro il Cesena”

A Juan Guillermo Cuadrado il Cesena evoca bei ricordi. Perchè proprio contro i romagnoli il gioiellino giallorosso all'andata segnò il suo primo gol con la maglia del Lecce. E subito dopo, è arrivata la piacevole e gradita convocazione con la nazionale colombiana: "Domenica bisogna vincere -spiega il centrocampista ex Udinese- e non importa chi va a segno, ma se dovesse arrivare un mio gol ben venga".

INFORTUNIO "FASTIDIOSO" – "Purtroppo sento ancora dolore alla caviglia sinistra nel punto in cui ho preso la botta e anche domenica scorsa a Novara ho sentito un po’ di fastidio e mi sentivo in affanno anche nella corsa. Con il Cesena voglio giocare, stringerò i denti perché voglio aiutare i miei compagni a raggiungere l'obiettivo e poi con il tempo il dolore passerà".

OSTACOLO CESENA – "Domenica ci aspetta una partita molto difficile in cui dobbiamo necessariamente portare a casa i tre punti. Loro sono un'ottima squadra e noi dobbiamo essere concentrati e dare il massimo per batterla. Di loro mi preoccupa Mutu che é un grande giocatore e noi dovremo stare attenti a non lasciargli spazi".

MAMMA MARCELA – "All'andata proprio con il Cesena segnai il mio primo gol in giallorosso e ho un bel ricordo di quella partita, se mi capita l'opportunità di fare gol ben venga, ma non importa chi segna, ciò che conta domenica sono i tre punti. Prima della partita con il Siena mamma Marcela mi ha chiamato per dirmi che sentiva che avrei segnato, ma la sento prima di ogni partita. Con il Siena poi ho segnato comunque, quindi … (sorride, ndr)".

SALVEZZA POSSIBILE – "Come ho sempre detto, io ci credo fermamente che questa squadra possa conquistare l'obiettivo perché abbiamo dei grandissimi giocatori che credono nella salvezza. Il mister ha definito me e Muriel due fenomeni? Non mi sento un fenomeno perché dobbiamo ancora crescere tanto e siamo molto giovani, ma sicuramente entrambi sentiamo la responsabilità di dover aiutare la squadra e quindi dobbiamo sempre continuare a dare il massimo".

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati