Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Si parte da quattro conferme. Un gioiellino potrebbe salutare

Prima degli arrivi devono esserci delle cessioni, ma ciò non toglie che ci possano essere delle riconferme, che equivalgono a veri e propri acquisti, dato che si respingono offerte e si rinuncia a cifre importanti. Il nuovo Lecce ripartirà, d’accordo con Moriero, da Mariano Bogliacino e Ledian Memushaj.

Il primo, nonostante offerte da squadre di categoria superiore, è rimasto nel Salento molto volentieri. I Tesoro lo stimano sia come uomo e come calciatore, doti che cerca anche il nuovo tecnico giallorosso, che vuole una squadra affamata e pronta a sudare per la maglia. Stesso discorso per l’albanese, riscattato lo scorso 20 giugno dal Chievo. L’ex Carpi, uno dei più positivi la scorsa stagione, si è guadagnato i galloni della riconferma con il suo stare bene in campo e la sua professionalità.

Moriero inoltre sembra aver chiesto la conferma anche di due esterni difensivi, ovvero Matteo Legittimo, tornato dal prestito ad Ascoli, dopo 13 presenze nella gestione Lerda, e Dario D’Ambrosio. Quest’ultimo, apprezzato da Tesoro e un contratto che scade nel 2015, proseguirà volentieri la sua avventura a Lecce.

In dubbio resta però Filippo Falco. Il gioiellino tarantino è stato oggetto del desiderio di club importanti come Parma, Reggina e Sampdoria, le quali però non hanno avanzato serie richieste per portarselo a casa. Se dovessero arrivare offerte concrete, la società, a malincuore, potrebbe privarsi del fantasista mancino.