LECCE – Semeraro si tiene il Lecce. Tesoro: “Dispiace sia finita così…”

"Mi dispiace che sia finita così", parola di Savino Tesoro. Scorrono i titoli di coda (salvo clamorosi colpi di scena) sulla trattativa che avrebbe dovuto portare il Lecce dalle mani della famiglia Semeraro ai Tesoro. "Mi sono affezionato ai tifosi e pensavo di poter acquistare il Lecce anche in Prima Divisione – afferma Savino Tesoro, sulle pagine regionali della "Gazzetta dello Sport" -. Sin da fine marzo, con Semeraro ero d'accordo sulla valutazione in caso di partecipazione in Serie A o B, ma non abbiamo mai raggiunto un accordo sulle ipotesi di valutazione in caso di Serie B con penalizzazione o Lega Pro. Rispetto la volontà dei Semeraro di aspettare le sentenze sportive. C'era anche l'ipotesi di una co-gestione provvisoria".

Piccoli spiragli per un prosieguo di trattativa: "Potremmo anche rivederci a luglio, chissà. Non possiamo dirlo ora. Avrei voluto programmare bene la prossima stagione. Avrei tentato di confermare Benassi, Brivio, Giacomazzi, Di Michele e Corvia".

Il patron Giovanni Semeraro racconta i dettagli: "Tesoro ha dimostrato di avere davvero interesse a concludere l'operazione. Per discutere in questo weekend ci ha invitati a casa sua. Vedremo come evolverà la situazione. Intanto, però, non possiamo fermarci: opereremo sul mercato per le comproprietà e prestiti".

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati