LECCE – Scoppia il caso Falco, dura reazione della società

falco filippo (tuttoggi.info)

Foto: Filippo Falco - @tuttoggi.info

A poche ore dall’esordio assoluto in Tim Cup col Catanzaro, scoppia il caso Falco. Il fantasista tarantino, infatti, ha lasciato il ritiro pre-partita scatenando la furibonda reazione della società di piazza Mazzini. Falco non ha fatto mistero di voler ambire a palcoscenici più importanti rispetto a quello che potrebbe offrirgli il Lecce in Lega Pro. Le offerte, sia dalla Serie A, sia dalla Serie B, non mancano. Ma adesso, ovviamente, la sua cessione si fa molto più problematica.

Questa la nota diffusa dal Lecce poche ore fa:

L’U.S. Lecce vuol rendere pubblico un comportamento intollerabile tenuto da un suo tesserato. Il calciatore Filippo Falco, sebbene convocato per la gara di questa sera con il Catanzaro, ha abbandonato senza alcuna autorizzazione il ritiro della squadra. La società non può tollerare simili comportamenti, che denotano una totale mancanza di rispetto verso la stessa, la squadra nel suo complesso e verso i tifosi leccesi, a maggior ragione se tenuti da un giocatore che è cresciuto nel vivaio giallorosso. E’ inverosimile il poter pensare che determinati atteggiamenti possano indurre la società a favorire una eventuale cessione a condizioni diverse da quelle stabilite dall’US Lecce. Il calciatore in questione verrà multato con il massimo della sanzione possibile per fattispecie di questo tipo, previa specifica segnalazione al Collegio Arbitrale della Lega Pro.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento