Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Scelta del capitano a scrutinio segreto e telecamere sui campi: i metodi di Asta

Si svolgeranno in sede di ritiro, a Castel di Sangro, le “elezioni primarie” per la scelta del prossimo capitano del Lecce. Il metodo seguito da mister Antonino Asta è semplice: ognuno esprime una scelta ma non può votarsi da solo. Si dovrebbe votare con dei bigliettini e quindi non si potrà verificare se, effettivamente, la regola del non votarsi da soli, poi, sarà rispettata.

Dettagli di poco conto, comunque. Il nuovo capitano sarà scelto in base ad una votazione democratica. Il favorito numero uno è Romeo Papini, leader del centrocampo e della squadra nella scorsa stagione. Dovrebbe essere il mediano romano, quindi, ad ereditare la fascia di capitano che l’anno scorso è stata al braccio di Fabrizio Miccoli, anche se, com’è logico, sarà sempre mister Asta ad avere l’ultima parola.

Infine, una particolarità: sul campo d’allenamento del ‘Patini” saranno azionate delle telecamere che vigileranno sul corretto svolgimento, da parte dei calciatori giallorossi, degli esercizi tecnico-tattici dettati da mister Asta. I filmati serviranno all’allenatore per controllare e correggere eventuali imperfezioni riscontrate.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment