Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Riammissione in Serie B, oggi il giorno della verità 

Si conoscerà oggi, dalle 13 in poi, il destino del Lecce per la prossima stagione agonistica. Nel primo Consiglio federale dell’era Tavecchio, convocato, appunto, per le 13 di oggi, si parlerà anche dell’ordinanza dell’Alta Corte di Giustizia dell’11 agosto scorso che ha riaperto i giochi sulla composizione del girone unico di Serie B ammettendo il ricorso del Novara.

Il punto fondamentale è capire quali siano i criteri di scelta della ventiduesima squadra da ammettere in serie cadetta. Il posto fa gola a diverse società. A parte il Lecce della famiglia Tesoro, hanno presentato richiesta di ammissione anche il Novara (che appare il favorito, più che altro come squadra retrocessa dalla B tramite playout), la Reggina, la Juve Stabia, il Cosenza, il Catanzaro e, addirittura, il Matera, fresco di promozione in Lega Pro.

Il Lecce e il suo legale, avvocato Saverio Sticchi Damiani, sperano che si superi l’ostacolo della retrocessione per illecito sportivo e che si individui la squadra da riammettere in Serie B tramite criteri che tengano conto della solidità economica del club, della sua storia sportiva e del suo bacino d’utenza. In caso contrario, la società giallorossa – insieme al Novara – sarebbe tagliata fuori in quanto già condannata, negli ultimi anni, per illecito sportivo.