Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Può essere l’anno giusto?

Dopo tanti anni vissuti nelle primissime posizioni della classifica del proprio girone di Lega Pro, questo potrebbe essere l’anno giusto per la promozione dei salentini. Mister Padalino, dopo tanta esperienza tra i semi-professionisti, è pronto con i suoi uomini a fare il definitivo salto di categoria in cadetteria. I giallorossi non hanno un compito assolutamente facile e proveranno con tutte le loro forze a vincere questo girone infernale che tra le favorite vede un’agguerritissima Juve Stabia, attualmente al primo posto, un temibile Foggia ed un ottimo Matera.

Ormai i tifosi del “Via del Mare” hanno capito che è meglio evitare la lotteria dei play-off visti i troppi imprevisti che possono pararsi davanti; nelle ultime quattro stagioni in Lega Pro i salentini hanno fallito per tre volte il salto di categoria durante le fasi finali ad eliminazione diretta. Quello che ben fa pensare per questa stagione è sicuramente la presenza preziosa di giocatori abituati a lottare in questa difficilissima categoria e soprattutto la vena realizzativa della coppia d’attacco formata da Caturano e Torromino. Entrambi ottimi giocatori che avrebbero potuto tranquillamente giocare anche in categorie superiori visto il loro altissimo tasso tecnico.

In questo promettentissimo inizio di stagione i giallorossi hanno anche trovato il giusto assetto difensivo, il favorevole bilancio nella differenza reti è sicuramente un dato importantissimo che fa ben sperare per il futuro. L’esperienza di Giosa e Drudi permetteranno a tutta la squadra di giocare con la giusta tranquillità. La grande qualità di Marco Mancosu, arrivato in estate dalla Casertana, permetterà agli attaccanti di avere sicuri rifornimenti in ogni momento della partita.

Rispetto i suoi predecessori il tecnico foggiano quest’anno ha trovato il giusto gruppo per esprimere al meglio il proprio calcio fatto di bel gioco volto a scatenare la gioia dei tifosi che, nel rush finale, potrebbe diventare l’arma in più di questa squadra. Il blasone del Lecce, unito alla tanta voglia di emergere del suo staff tecnico e dei calciatori, potrà alla lunga decidere questo girone infernale. Ovvio che per arrivare all’ultimo respiro a giocarsi la promozione diviene fondamentale che le partite come quella di Fondi di domenica prossima portino i tre punti. Da quello che dicono un po’ tutti i siti di scommesse specializzati in Lega Pro, vedi skybet.it,  non dovrebbero esserci particolari problemi per la conquista della vittoria. Staremo a vedere se le quote dei bookmakers saranno confermate sul campo.