Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Post-Spezia, Chini guarda avanti: “Errore costato caro. Favoriti in campionato? Come ogni anno…”

Si ferma la rincorsa del Lecce in Tim Cup. A La Spezia, è un gol di De Col, a una manciata di minuti dalla fine dei tempi regolamentari, a condannare la banda giallorossa. Mister Giacomo Chini, sostituto di Lerda in panchina, commenta senza grosso rammarico la partita: “Ad un certo punto speravamo nei supplementari – dice – anche se siamo scesi in campo per fare risultato dall’inizio”. E poi: “Sapevamo di affrontare una squadra forte, noi siamo rimasti sempre compatti, a tratti abbiamo anche giocato meglio dei nostri avversari. Il gol subito? Distrazione su palla inattiva”.

Sul cambio di Moscardelli, Chini spiega che l’attaccante romano “non aveva i 90 minuti nelle gambe”. Per Papini, invece, dolore al polpaccio in fase di riscaldamento. Sulla difesa: “Con gli attaccanti dello Spezia, ne soffriranno parecchie difese. Noi favoriti per la vittoria di Lega Pro? Ogni anno lo siamo, speriamo di partire bene e affrontare il campionato con la massima determinazione sbagliando meno della stagione passata in cui abbiamo sfiorato la B per un soffio”.